Che Diciotti & Diciotti.

Written By: bruno - Ago• 22•18

E la piantino una buona volta con questa Diciotti e i suoi migranti,la piantino,che diciotti e diciotti,si faccia trentuno e la mandino in qualche porto d’Europa visto che per l’Europa qui è solo Italia.

Il PD digrigna i denti.

Written By: bruno - Ago• 22•18

Niente da fare il PD è deciso,si è deciso di fare guerra a tutte le opposizioni,se occorre anche con le vie legali,le solite vie legali con cui si vessano i poveri sudditi di questo paese,mentre i “faraoni principi” della politica e ,loro accoliti festeggiano e banchettano come nuovi Epuloni ricchi di tutti i favori e di tutte le scappatoie che il “sistema” studia e attua a loro favore.Ed è putroppo un discorso fiacco,trito e ritrito,masticato digerito e buttato nel cesso l’argomento di questo pezzetto ma che volete per masticare amaro,non occorre guardare lontano basta guardare e raccolgiere le briciole sotto il tavolo del ricco Epulone.

Il Prezzo dell’amore.

Written By: bruno - Ago• 21•18

Questa di Asia Argento è l’espressione classica,o la classica espressione di come in un mondo ipocrita così fatto conti solo il sesso,quello di quante volte,di come con chi e secondo le convenienze esso venga segnato a dito o messo sull’altare “dell’amore”.Insomma è tutto un lavorare,un lavorio,spesso per trovare anche un lavoro tutt’ora praticato come chiave per aprire le porte ,senza scandalo di nessuno se non per scriverci su qualche cosa,con una condanna qui e là che fa venire in mente quella frase di Arturo Martini (scultore):una pisciata non cambia il colore del mare.

Lo sanno anche i sassi.

Written By: bruno - Ago• 21•18

Giochiamo a “diciotti” ,questa nave “italiana” che va avanti e indietro per poi bloccarsi paralizzata davanti ad un porto “sicuro” lascia interdetti.Il solito PD si sgola con le solite stupidità,dichiarando che è una nave con degli “ostaggi” a bordo di Salvini ,ma ostaggi,se ostaggi sono quella sulla Diciotti lo sono per tutta l’Europa e qusto il PD non lo dice o non lo sa o non lo vuol sapere,mentre lo sanno,eccome se lo sanno ,lo sanno anche i sassi.

Grecia a nudo.

Written By: bruno - Ago• 20•18

Fine dell’austerità in Grecia,dopo che sono stati tosati come pecore,dopo che si sono bruciati ache i mobili di casa per scadarsi in inverno,dopo che la mortalità infantile è salita sensibilmente a livello europeo,sono finalmente usciti dall’austerità,spolpati disossati succhiati e sputati i greci,Grazie all’Europa ed hai governi precedenti greci che avevano taroccato i conti ,sono usciti,nudi come mamma li aveva fatti dalla,si fa per dire,crisi.

Il PD si fa cattivo (e quando mai è stato buono).

Written By: bruno - Ago• 19•18

Non so se l’ho sognato o l’ho letto veramente,su FB è apparso un avviso targato PD che incita tutti i suoi simpatizzanti (e sono pochi,quattro gatti in tutto),incita a segnalare nomi e cognomi di chi posta asserzioni calunniose contro di loro così loro,che così recita l’avviso minaccioso,provvederanno a denunciare ad uno ad uno tutti coloro che condividono postano e commentano le “false verità” sul PD.Evidentemente l’ho sognato,perchè non l’ho più visto anche se cercato per precisare meglio il mio piccolo commento.Questi del PD oltre che essere pochi sono anche brutti e cattivi,protervi senza intelligenza,primi a sparar cazzate che non meritano alcun rispetto,il che li fa incazzare come bestie.

“Cose” private e-o pubbliche.

Written By: bruno - Ago• 18•18

Quando le cose pubbliche vanno male o vanno come vanno le cose pubbliche,tutti vogliono il privato e,quando il privato va come vanno le cose private tutti a gridare ci vogliono cose pubbliche.Sono lo stato delle “cose” che bisogna cambiare o responsabilizzare le persone che rispettano le “cose” di tutti a cui affidare una qualsiasi gestione ,sia essa privata o pubblica,non chi la detiene fa la differenza ma come la detiene e se,sopratutto è in grado di mantenere le così dette “cose” efficienti.

“Il buono e il bello”.

Written By: bruno - Ago• 17•18

Non è difficile pensare che tutti questi profughi,migranti o chiamateli come vi pare,non è difficile pensare che si siano portati dietro un pò di tutto,difetti compresi e che, questi “difetti” difettano all’informazione che li desidera oscurare,oscurare non per compassione ma per interesse.E che vi sia un certo interesse fnanziario attorno all’immigrazione è assodato,certificato,comprovato.Non occorre pigiare troppo sul tasto dell’importato per difetto illegale nel nostro paese,non vorrei essere frainteso o peggio preso per un razzista che non sono,anche se,tacere per interesse sul comportamento illegale di troppi di questi arrivati è un comportamento che ricorda una certa dittatura,dittatura che sbandierava solo”il buono e il bello” dove e come si sogna una realtà a spese di tutti.

Il duro cemento che non dura.

Written By: bruno - Ago• 16•18

la disgrazia di Genova insegna,oltre al lutto,insegna che questa roba dell’ultimo secolo,il così detto cemento armato ha vita breve e disastrosa.E ,se non fosse per Genova ci sarebbe da trarre una qualche conclusione lapidaria.Tutto quel fasto cementizio è destinato al crollo allo sfaldamneto,all’estinzione assieme a tante tantissime brutture del nostro secolo,quello passato compreso che si può senza imbarazzo chiamare:il secolo degli “architetti ” architetti che sono più delle badanti improvvide che dovrebbero essere licenziate in tronco con chi fa lor di conto come gli ingegneri che lavorano il cementizio escrmento.Magra consolazione,temporanea consolazione cementificata immediatamente da qualche coglione di grido,magari seduto in senato,in un qualche senato,di una qualche repubblica cementificata.

Genova.

Written By: bruno - Ago• 15•18

Credo che occorra provare compassione per i morti di Genova,come credo che l’informazione la tratti invece come grasso che cola,non avendo altro da descrivere volendoci istruire anche sulla compattezza del cemento armato ,ma qui ci sono solo dei morti in una strttura vecchia di cinquant’anni di cemento armato,il cemento armato con cui fanno e tirano su tutto in Italia e nel mondo.Ci stanno informando ingozzandoci come al solito di retorica pseudo politica,lardellata di ingegneri con dati tecnici del poi poi,quando il poi conta un fico secco.Le struttre in cemento sono meno affidabili delle antiche strutture ,quelle che venivano calcolate da semplici capomastri e con semplici mattoni o pietre.Più che informaci ci stanno ingozzando come come al solito.