Archive for luglio, 2018

Kafa.

Questa mania “contemporanea e manco dirlo d’avanguardia che, “mette e fa cose che lascia interdetti,anche perchè primitive come sono e si trovano lasciano non solo perplessi ma sconcertati,quasi sempre divertiti.C’è ,in un chiesa piacentina esposta,credo in largo Battisti una “pietra” ma più che pietra ,un sassone levigato del Trebbia,essendo chi l’ha portata originario di quei […]

Read the rest of this entry »

Razzismo all’italiana.

Un uovo lanciato contro un atleta,un proiettile giocattolo “sparato”ad un altro di Capo Verde,un cameriere offeso perchè chiamato negro,questo è il razzismo italiano,il pericolosissimo razzismo che avvelena la nostra supina accoglienza verso qualcuno che non sempre si comporta come profugo ,accompagnato da una stampa (indignata) che fa veramente schifo.

Read the rest of this entry »

La schiaffeggiatrice palestinese.

Purtroppo non ricordo il nome di quel napoletano,per cui tutto il popolo napoletano è insorto essendo stato arrestato dopo aver dipinto un murales rappresentante il volto di quella altra, in cerca di pubblicità ,filo palestinese che schiaffeggia i soldati israeliani in pubblico e davanti alla televisione per farsi un poco di pubblicità filo-palestinese.Purtoppo non ne […]

Read the rest of this entry »

Mercatini.

Essendo un abitudinario frequentatori di mercatini,questa mattina ho avvertito un clima diverso da parte dei molti mussulmani immigrati che lo frequentano e che espongono anche come venditori,qualcuno parlava forte di moschee ed inveiva provocotoriamente cotro Salvini,è la prima volta che assisto a questa specie di provocazioni, ho avvertito un certo malumore da parte della gente.Tutto […]

Read the rest of this entry »

Preti & preti.

Questa storia di preti pedofili,omosessuali,imbroglioni,trafficanti e chi più ne ha più ne metta,occorre dire che internet ha dilavato la crosta di ipocrisia,o ipocrita religiosità del clero,basterebbe leggere il Vangelo dove il “clero” viene attaccato e accusato come forma d’uso,anche Gesù conosceva i suoi sacerdoti,ma Lui non parlava come un prete ma come il Figlio dell’uomo.Non […]

Read the rest of this entry »

Sanguinante luna.

Forse sbaglio a proposito dell’eclisse di questa sera,forse non ricordo bene di quando appariva un tempo una luna rossa nel cielo notturno ,una luna immobile sanguinolenta nel passato cielo,non era foriera quella e questa luna rossa songuinolenta di sciagure?Di lutti e malugurio?

Read the rest of this entry »

Simboli religiosi.

Non occorre essere leghista per affermare che,molti, se non tutti i dettratori di salvini si stracciano le vesti per le sue esibizioni con il rosario durante i comizi.Occorre aggiungere che,questi penitenti sono spesso degli atei impenitenti noti e felicemente dichiarati.Fra l’altro tralasciano di sottolineare il gesto buddista che sempre salvini esibisce abbondantemente nelle sue apparizioni […]

Read the rest of this entry »

Vade retro satana.

Bellissima questa copertina di Avvenire con :vade retro satana,riferita a Salvini,una copertina come un fotoromanzo anni cinquanta che ha il sapore della salsa Cirio e del panettone Motta,bella come una figurina dei calciatori Panini o del brodo Krone, tirata e stampata fuori da ambienti ammuffiti umidi e oscuri,bella,bellissima.

Read the rest of this entry »

Una barca un palo.1474.

I porti lungo il Po un tempo erano abbondanti anche se per porto si riferiva solo alla barca o barche ed un palo piantato sul fodale.Di notte le barche venivano custodite perché nessuno che non fosse l’addetto potesse usarle,ed era vietatissimo per un estraneo passare il fiume, il tutto serviva per chi non pagava il […]

Read the rest of this entry »

Giuseppe Bisi.

Nel 1770 circa ,nel ruolo di parone,mastro di marinai destinati della longa del Po piacentina era addetto alla aquadra di marinai di Calendasco:Giuseppe Bisi,abitante a s.Imento.E,i paroni saranno obbligati in occasione di servizio regio a somministrare il rispettivo numero di cavallanti e cavalli compresi nel ruolo dei suddetti marinai.Barche da sale che hanno cavalli del […]

Read the rest of this entry »