Zucconi & Augias.

Written By: bruno - Mag• 21•18

Augias e Zucconi hanno dato il meglio di sé oggi a quante storie,paragonando l’America con lItalia,un paragone che fa tremare le tempie nel dire che tutti questi ospiti venuti dall’Africa invece di lasciarli inoperosi si dovrebbero inquadrare,formare quali medici o infermieri,dando loro una professione insomma,visto che qua ,qua da noi ,come in America c’è tanto bisogno di queste professionalità,avendo noi,come l’America posti a bizzeffe per questi specialisti.Poi la solita tiritera contro Trump che ,per metterla in sintesi viene definito un Salvini americano,un bullo che etichetta tutti i suoi avversari con epitteti infamanti.Facevano i due scintille ed era tutto un prego,dopo di lei,ma come è bravo ,come sono d’accordo,meglio non si poteva dire,meglio non si poteva scrivere.Una boiata pazzesca insomma,una cosa vomitevole che faceva ribrezzo per la servile bava che spandeva,in un rincorrersi con sommo godimento dei due protagonisti appassionatamente fuori di testa :Augias Zucconi,appunto.

Giallo-verde.

Written By: bruno - Mag• 21•18

Questo governo non lo vuole nessuno,proprio nessuno,ma fa comodo a tutti essendo il bersaglio dei tutti contro i due giallo-verde che ricorda il Brasile senza Pelè.Pelè o non Pelè alla fine dello sparacchiamento andremo al voto con due pezzi (lega o Cinquestelle) in più o in meno a seconda dei punti di vista e dei risulatti elettorali oltre che di governo,per ora accontentiamoci di queste due stanghe a mo di portantina o di barella,sempre secondo i punti di vista.

E se Regeni.

Written By: bruno - Mag• 20•18

Direi che è degna dell’inferno una pena (tortura) quella che fra poco (parzialmente) verrà descritta e che così scrive:”l’esecuzione di quelle pene fu compiuta riguardo a molte persone negli anni del trecento settantadue 1373.”L’intenzione del signore (sic) è,che dei capi traditori s’incominci il castigo a poco a poco:il primo di cinque tratti di curlo (corda),il secondo si riposi,il terzo dì similmente cinque colpi di curlo,il quarto si riposi,il giorno quinto cinque colpi di curlo,l’ottavo si riposi,il nono si dia loro da bere acqua,aceto,e calcina,il decimo si riposi,l’undicesimo similmente acqua,aceto e calcina,il duodecimo si riposi,il decimo terzo si taglino due corregge di pelle sulle spalle,e si lasci sgocciolare sopra acqua e olio bollente,il decimo quarto si riposi,il decimo quinto si levi loro la pelle dalla pianta di ciascun piede,poi si facciano camminare sopra……”e qui mi è impossibile davvero di continuare al solo pensiero che degli uomini possano mettere in atto o aver messo in atto simili barbarie,torture che furono applicate,si badi bene a diverse persone nel mille e trecento,documentate dallo storico e che tuttavia non si ha ragione di credere che durino ancora ai nostri giorni perché la malvagità dell’uomo non conosce giorni o tempi,né ragione né pietà.

Cancellare.

Written By: bruno - Mag• 19•18

Nella vita,si dice,tutto passa ,anche le cose brutte si cancellano,e per brutte intendiamo le sgradevoli,quelle che ci danno fastidio per colpa di un io troppo severo o troppo parziale,comunque bisogna anche pensare che assieme alle “brutte”, nella vita, passano anche le belle,come se le “belle” fossero anche loro da cancellare.Ed è come se non dipendesse da noi il cancellare,ma qualcuno,qualcuno fuori di noi cancellasse,nolenti o dolenti cancellasse,cancellasse tutto.

Berlusconi premier.

Written By: bruno - Mag• 19•18

Berlusconi vorrebbe fare di nuovo il premier la Meloni lo stoppa Salvini tace,in fondo Silvio è un vecchio leone che ne ha passate di cotte e di crude,il pelo e contropelo glielo hanno fatto e fanno mille volte,non c’è nessuno più navigato di lui nella politica e nei tribunali.Si può affermare che, come un fiume ha dato vita a migliaia di rivoli,centinaia di uomini politici,nelle più disparate parti debbono dire grazie a lui se oggi sono qualcuno in qualche partito o nella professione,fatti salvo i naufragati.Le sue scelte sugli uomini sono state quasi sempre sbagliate,sbagliate per lui,anche se lui nicchia ed è ancora amico con tutti ,anzi,davanti a questi piccoli Giuda ,vessato da sempre come è ,da una pletora di processi senza fine processi che si rinnovano e rinascono come in una Araba Fenice la nuova vita,non si sente per nulla scalfito o non lo da, semlicemente a vedere.

Matrimoni e pop corn.

Written By: bruno - Mag• 18•18

Si suona la gran cassa per il matrimonio di Harry e Megan Marke,gran rumore per la discendente di schiavi e il principe ,Elton John ne farà la colonna sonora,tutti i giornali ne parlano,tutti espongono notizie fresche sul banchetto delle verdure di stagione.Meno clamore anzi,accompagnati da sordo suono che vibra nell’aria per l’altro matrimonio ,l’altro, quello nostrano di casa nostra fra Salvini e Di Maio,cinquestelle e Lega,vanno in corteo accompagnati da marce funebri,marce tutte rigorosamente in tono minore con i partecipati vestiti da nere luttuose gramaglie d’altri tempi.Nessun grida evviva,viva gli sposi,viva il matrimonio dell’anno fra la Lega e i cinquestelle,alcuni si sentono un poco parenti,altri,con dversi distinguo non si dicono parenti di questi,nemmeno alla lontana,altri ancora digrignano i denti definendolo un matrimonio incestuoso e invocano addirittura l’intervento del Papa perché questo matrimonio,questo matrimonio non s’ha da fare.Ma, in fondo,noi i partiti non li abbiamo mica sposati e possiamo anche tirarci in disparte senza tante cerimonie ,tirarci da parte anche senza mangiare pop corn come fa qualche “principino” della passata stagione politica,principino comodamente seduto con la sedia (poltrona) e sopratutto i pop corn pagati da tutti noi e il titolo di piccolo senatore della Repubblica italiana s’intende.

Pizzarotti:ma si,ci siete anche voi.

Written By: bruno - Mag• 17•18

Parma ha deciso:basta campanilismi,uniamoci sotto i Farnese, lo ha dichiarato (pare) papale papale l’ex grillino Pizzarotti sindaco di Parma,giusto perfetto, non aspettavamo altro forti anche del motto:chi divide non sceglie,ridateci la roba di Velleia.

176.

Written By: bruno - Mag• 16•18

176 sono gli operai morti dall’inizio di questo anno,forse è per questo che la politica per mantenere vivi gli italiani li preferisce disoccupati.

Israele-palestinesi.

Written By: bruno - Mag• 16•18

Guardando la miriade di filmati sugli scontri al confine con lo stato di Israele c’è da rimanere di stucco,verità e finzione si interscambiano con morti viventi,bambini finti morti,gasati per propaganda,dove si vede i finale si quei filamti che registrano la loro finzione.Infatti quel conflitto,o l’aggressione dei palestinesi alla “disgrazia” della costituita nazione israeliana è in gran parte una lotta mediatica con tanto di controinformazione come si usa in tutti i questi casi.I palestinesi non vogliono Israele questo è quello che si evince da queste marce “pacifiste” palestinesi ai confini dello stato ebraico.I palestinesi non vogliono,sopratutto che gli ebrei ritornino a casa loro,casa da cui erano stati scacciati e che ora ricostituiscono con tanta fatica contro il pregiudizio di un mondo ferocemente razzista nei loro confronti,ferocemente e tenacemente chiuso e arcaico.

Financial Times.

Written By: bruno - Mag• 15•18

Arrivano i nuovi barbari, strilla il Financial Times riferendosi a lega e cinqestelle,strilla il giornale inglese senza pudore,proprio lei,l’Inghilterra che è fuggita a gambe levate dall’Europa senza se e senza ma,anzi orgogliosa di averlo fatto,proprio senza se e senza ma.Si vede che la rude terra di Adriano pensa che solo lei possa farlo,farlo senza essere tacciata di essere barbara per essere fuggita,ita,volata a gambe levate sulle secche magra gambe della sua decrepita regina.