Archive for the 'Senza categoria' Category

L’ipocrisia talebana.

Mentre l’Afganistan ipocrita-ma mica tanto-fa solotto con l’ipocrisia delle potenze che promettono il loro appoggio i Talebani tagliano la testa ad una pallavolista colpevole di avere fatto sport,solo sport e per di più -scandalosamente-in pubblico.Sono sempre edificanti questi balletti stomachevoli di stati che fingono un cabiamento,sopratutto un cambiamento con il passato e poi,poi passano con […]

Read the rest of this entry »

Ah,le ali.

In questi momenti di tanta certezza di incerta politica,in cui il governo Draghi comanda senza comandare ed ognuno disubbidendo ubbidisce ,chi non desidererebbe essere almeno un uccello o almeno sospirare ,immaginandosi tale-con animo poetico-per dirla con Flaubert gridare al cielo:” ha,le ali,le ali”.

Read the rest of this entry »

PD:gioia “in ammollo”.

Sorprendente la vittoria PD sui cinquestelle che non hanno più nemmeno un sindaco,ma,sopratutto sorprendente questo inno alla gioia senza trionfo del PD alla conquista di Roma che ricorda la vittoria di Pirro,vittoria condita da un certo masochismo,in attesa dei primissimi atti giudiziari,per cui, si ascrive e combacia:a futura memoria-come notizia- alla morte di Franco Cerri […]

Read the rest of this entry »

Malinconiche votazioni.

Tutta questa agitazione e prova di forza di una parte politica nelle piazze e nell’informazione ha prodotto un topolino;nessuno va votare,restano le piazze con la loro passata melanconica retorica finalmente vuote: la paura fa novanta e tutto quello strepito anacronisto,tutto quel starnazzare era il grido di chi, sentendosi sconfitto desidera ostinatamente esserci:o perlomeno,apparire,vincere al bar,o […]

Read the rest of this entry »

Specchio.

Singolare destino hai specchio, che riflettere devi ciò che ti si presenta davanti senza mostrare il benché minimo segnale della tua esistenza. Una pur piccola opacità od una sottile crepa farebbero venir meno lo scopo per cui ti hanno acquistato: “Riflettere bene” . Ci sei , per loro quando praticamente non esisti ,se dai segno […]

Read the rest of this entry »

Sciropposo.

Gombrich si pone una domada che per me ha una risposta,tuttavia la ripropongo come un indovinello:”se a certa pittura “figurativa” neghiamo la nostra partecipazione di spettatotori perchè quella pittura è troppo sciropposa,dobbiamo trarne come conseguenza che un quadro che ci piace proprio perchè è ostico,sia senz’altro un’opera d’arte buona?.

Read the rest of this entry »

Fede & fede.

Quando ,nel 1966 Ernest H.Gombrich scriveva,nel suo saggio: “Freud e la psicologia dell’arte” (per me in modo insoddisfacente non avendo colto;come non ha colto Freud il rapporto fra materia infantile contenente l’ io con relativo traslato-sostituto- in pseudo materia capace di dare nuova vita:cioè arte)In una società tradizionalista-afferma-ligia alle consuetudini di profondo rispetto,va da sè […]

Read the rest of this entry »

Le perle nere di Kella.

Sto andando alla masseria”, erano le cinque del pomeriggio di un giorno di maggio del 1975. Ottavia de Luise, dodici anni, ottava figlia di Egidio de Luise e Luisa Guacci, passeggiava da sola sulla strada del Carmine, a Montemurro, alcune centinaia di anime in provincia di Potenza. Quella sera non tornò a casa e neanche […]

Read the rest of this entry »

Norvegia come Sherwood.

Un Robin Hood fuori di testa ammazza a colpi di freccia cinque persone che facevano la spesa al supermercato in Norvegia,come nella foresta di Sherwood un cittadino norvegese islamizzato ha colpito e ucciso a caso gente che si aggirava nel giorno di spesa.La Norvegia nonostante il clima ;clima che non dovrebbe essere troppo caldo,per cui […]

Read the rest of this entry »

Isabella Sforza.

L’ultima letterata che ho trovato nei documenti antichi è Isabella Sforza che non si sa a qual ramo appartenesse ,se a quello dei conti di Borgonovo qui in Piacenza impiantati nel 1451,o dell’altro degli Sforza di Santa Fiora di Castell’Arquato,nelle memorie storiche è comunque chiamata piacentina senza nessuna precisazione.Certo è che visse nubile ed abitò […]

Read the rest of this entry »