Archive for the 'Senza categoria' Category

Manettari d’Italia

Non è ancora legge e c’è,si sente già dire di qualcuno che vorrebbe denunciare chi non usa alcuna carta per il pagamento per piccole somme,qualcuno vorrebbe chiamare addirittura immediatamente i carabinieri.A parte il lavoro che svolgono i carabinieri di loro,colpisce la voglia di denunciare,denunciare questo o quello,denunciare “l’abuso” o sull’abuso,abuso secondo il governo s’intende.Insomma colpisce […]

Read the rest of this entry »

Sono ombre.

Sono ombre fuggenti Sono echi lontani mi inseguono mi si parano innanzi , i loro antichi gesti, corrono verso i tramonti vissuti insieme nelle eterne spiagge di me bambina, lanciando note che infrangono il mare tiepido di estati estinte e vive. Estati di luce radente, di ricorrenti sogni, di ripetuti abbracci. Di sassi e conchiglie, […]

Read the rest of this entry »

Non si vive di sole tasse.

La bolletta,quella della luce dell’acqua dei rifiuti urbani,del telefono internet con l’accise sulla benzina ,sono il buongiorno di ogni italiano,italiano che paga,paga le bollette s’intende,pagandole sempre a scadenza per ogni mese o più volte al mese,minutaglia che ti taglia le gambe con le tasse sulla casa,mantenimento immobile tassa sugli inquilini e sugli affitti che divorano […]

Read the rest of this entry »

La campagna.

La campagna vive, sussulta la notte trema col tremar delle foglie su cui si accampano i grilli sognando. E richiami di cani che si rincorrono nelle valli buie e frementi di notturno inchiostro. Ci richiamano a vivere. La notte è per vivere, solo chi sa viver di notte può dire di esser stato felice. E […]

Read the rest of this entry »

Sopratutto criminali.

Se,se in Italia si dovesse togliere il voto ai senza futuro ci sarebbe di che ridere essendo,senza futuro un bel mucchio di gente,gente che ,oltre la vecchiaia porta altri attributi debilitanti e in scadenza per il prossimo futuro.Lasciare ai “giovani” per età il compito di scegliere per tutti spingerebbe molti a far plastiche facciali ma […]

Read the rest of this entry »

Non conoscevano amore.

Come un ladro di sabbia in una tempesta su una spiaggia di gialli arbusti, ciò che rubasti al nostro amore si è annientato nel vento, perché era sacro. E l’ira del mare tumultuoso e fraterno te l’ha tolto dalle mani cieche che tutto volevano per non stringere nulla in se, perché non conoscevano amore. Francesca […]

Read the rest of this entry »

Boeri,quello dei grattacieli.

Boeri,quello che fa i grattacieli infestati dal verde,dove non c’è alcuna architettura, ma un invaso di terrapieni che salgono fino all’ultimo piano e che è così “moderno” da rifare i giardini pensili di Babilonia o quelli degli Incas.Boeri ,si è paragonato,”papale papale “( in questo ignorante secolo) a Bach,Bach le cui archittetture musicali scalgono al […]

Read the rest of this entry »

Fisiologia di governo.

Gualtieri da Washington dice che i contrasti in corso nella coalizione di governo sono solo fisiologici.Si rileva dunque che tutte le porcate di governo sono fisiologiche per cui resistere significa non mollare a dispetto di Salvini anche se non sempre si resiste a quel che si deve mollare ed è fisiologicamente provato,con o senza Salvini.

Read the rest of this entry »

Noi eravamo.

Noi eravamo affacciati a quel tramonto morente e in fondo al buio della notte dove i nostri cuori pulsavano come il volo spezzato di rondini la sera. Eravamo immersi nel silenzioso muover delle stelle che ci chiamavano alla loro intermittente luce, nel gracidare tremulo delle notturne rane, inermi bambini, e nell’infaticato canto dei grilli, sottile […]

Read the rest of this entry »

Salvato dalla legge Basaglia.

Davvero nel clima c’è qualche cosa che non va,vuoi vedere che la Greta ha ragione?Sentire Conte affermare che troverà un lavoro per tutti i migranti,qualche cosa nel sole o nelle stelle,forse le macchie solari,forse un buco dell’ozono,forse la nebbia in val Padana forse il vino dei castelli romani,o un bacio,un bacio stregato dato da Grillo […]

Read the rest of this entry »