Archive for the 'Senza categoria' Category

Giulio Mazzoni

Non so se ho già parlato di Giulio Mazzoni pittore piacentino del rinascimento,ma lo vedo citato di nuovo oltre che dal Vasari,anche dal Celio nelle sue vite sui pittori in cui afferma essere il Mazzoni allievo di Pierin del Vago,anche se Vasari afferma di aver dato lui i primi rudimenti sulla pittura (c’è anche un […]

Read the rest of this entry »

Teresa da Palermo.

A Palermo già si respira un’altra aria. Tutti nei bar a fare colazione e ricongiungersi con gli amici sin da buon mattino. Speriamo che ripartendo l’economia la salute non venga messa da parte sarebbe un grosso errore. Per quanto riguarda gli orari di apertura e chiusura dei locali, non ha alcun senso la limitazione, tanto […]

Read the rest of this entry »

Fate più figli.

Un tempo c’era solo il metodo Ogino Knaus;ma la cosa funzionava in senso inverso,oppure c’era la marcia indietro; che non tutti avevano e che, alla fine si diceva:mangia uno mangia due.C’erano anche le leggi del Duce che favoriva le famiglie numerose,ho sentito anche di certi che ci mettevano la giacca,ma era troppo spessa;il preservativo era […]

Read the rest of this entry »

Ricci Oddi.

Cifre che mi hanno lasciato perplesso,quando ho sentito che un Presidente del Consiglio in Italia,dico,un Presidente prende,o guadagna ottantamilaeuro netti all’anno e un Direttore della Ricci Oddi ne prende cinquantacinquemila all’anno.Ora capisco,capisco perchè si danno botte da orbi per sedere su quella poltrona anche se lo trovo sorprendente;per non dire curioso che,un Direttore della Ricci […]

Read the rest of this entry »

Il Sodoma.

Scrive il Celio che, Giovanni Antonio fosse chiamato per “scherzo” il Sodoma:” e che fu alquanto rilassato nel tratto e sonando di leuto (liuto),si dilettò di avere in casa diversi animali,come tassi,schirattoli (scoiattoli)bertuccie,gatti mamioni (gatti mammoni),asini nani,cavalli barbari (forse berberi) da correr palii,cavalli piccoli dell’Elba,ghiandaie,galline nane,tortore indiane,et altre si fatte bestie”.Dipinse a Monte Oliveto di […]

Read the rest of this entry »

Le perle nere di Kella.

In Portogallo è conosciuto come O Estripador de Lisboa, ma la sua identità non è stata mai scoperta. Lo Squartatore di Lisbona è un serial killer che tra il 1992 e il 1993 ha ucciso tre prostitute per le strade della capitale portoghese. La vicenda dello Squartatore di Lisbona comincia una calda mattina del 31 […]

Read the rest of this entry »

Augias & la Meloni.

Corrado Augias critica la Meloni e ,per le motivazioni che adduce, non occorre essere meloniano per dissentire:taglia qui,taglia la;al partito Fratelli d’Italia,suggerisce questo o quello,modifica il sospetto estremismo,diventa europea,europea ,evidentemente alla sua maniera;insomma, Augias vorrebbe che la Meloni fosse,quasi come lui:lui che si definisce senza veli o per puro snobbismo un radical di lusso;uno che […]

Read the rest of this entry »

Israele.

E’ l’ennesima aggerssione allo stato di Israele,l’ennesima fra le tante innumerevoli ,che gli ebrei senza patria aveva reso fragili e sempre vittime del primo che si sentisse infervorato da una qualche storta concezione sulla “razza”.Una razza di somari invece ha governato il mondo,somari che si son fatte addirittura “pecore carnivore”;come scrisse qualcuno.Una lunga,interminabile scia di […]

Read the rest of this entry »

Andrea Verochio.

Poco o nulla si dice e si sa del Brunelleschi e della cupola del Duomo di Firenze;cupola fatta nonostante le opposizioni e le prese in giro di chi lo diceva pazzo,per non dire incompetente,per cui addirittura non uscì di casa per qualche tempo,se non anni.Nulla si dice della sua origine di un paesino vicino Ferrara […]

Read the rest of this entry »

Anatomia dal vero.

Vi fu un pittore del cinquecento che si fece un giubbetto con la pelle di un impiccato che si era portato a casa per studiar anatomia.Il giubbetto lo portava come porta fortuna finchè coffessatolo ad un prete se lo tolse e lo fece seppellire.L’uso di studiar anatomia con morti portati nella propria abitazione era dunque […]

Read the rest of this entry »