Eresie papali.

Written By: bruno - Set• 26•17

Sul Papa e con il Papa non sono sempre d’accordo ma è anche vero che il Papa non deve essere per forza d’accordo con me,così si regolano in tanti,i tanti critici che lo bollano addirittura d’eresia anche se la chiesa vive d’eresie infatti il cristianesimo è un eresia per i mondo,una grossa eresia,ed anche se con l’eresia non si vive poi male,in definitiva occorre andare un poco controcorrente e non è poi così faticoso,anzi.Quando ci si mettono in mezzo i libri, quando si seguono pedissequamente i loro testi affonda ogni cosa,le parole non coincidono mai con l’uomo,l’uomo è imperfetto e spesso sragiona a fin di bene, magari sbagliando è nella sua natura sbagliare.Eppure certi,certi vogliono un Papa più Papa di un Papa stesso, e,personalmente non critico nemmeno costoro,anche se qualche volta consento con loro,e consento,anche se a costoro come per il Papa gli deve importare ben poco del mio consenso.Bene detto questo è ora di tirare la conclusione:il Papa dicono sbagli,anzi,parlano espressamente di eresia papale e forse forse il Papa è anche un eretico oppure, semplicemente sbaglia .Non sempre condivido quello che il Papa dice o fa ,ed anche se non sempre consento con Lui, io sto sempre e comunque con il Papa.

Weidmann.

Written By: bruno - Set• 25•17

La Merkel vince,ma con la destra al culo e la cosa la sconcerta,una politica che ha riempito troppo la sua nazione con l’immigrazione ora si sbilancia nel suo contrario,pende dall’altra parte,quella contraria,sembrerebbe una banale legge fisica, naturale direi,tuttavia questi “statisti” non se ne accorgono,sembrano non dare peso nemmeno alla legge della “fisica”.Ci manca solo Weidmann il banchiere ed il gioco è fatto,a Weidmann piace andare a Napoli e sentirsi un perfetto tedesco davanti al caos di quella città ,la guarda con tenerezza ed un certo compiacimento,guarda questi italiani di Napoli e gode,gode nel sentirsi perfetto lui, che è tedesco con i conti in ordine.Quando Draghi avrà finito con le sue cannonate di euro ,arriverà il nostro immancabile banchiere dai conti in ordine tedesco,arriverà con il solito sonoro :raus italiani di merda ,magari cominciando con una lacrimuccia agli occhi ,proprio da Napoli,Napoli,che lui,lui adora.

Merkel .

Written By: bruno - Set• 24•17

Sentito la prima parte della trasmissione in mezz’ora (diventata un ora) della Annunziata,trasmissione ricca di ospiti,c’era di tutto compreso un banchiere di Germania,trasmissione da cui si evince che la Germania dovrebbe essere egemone non autoritaria.Fra una botta alla botte e una al cerchio,distinguendo i banchieri dai tedeschi,ci poteva entrare in quella trasmissione un poco di tutto,si è capito però che l’Europa,l’Europa è ad un punto morto.Draghi tollerato e osteggiato,distinzione e necessità di coordinare decisione e subalternità alle decisioni al fine di poter operare verso il risanamento,la lira ha goduto della stabilità del marco.Insomma si è parlato,anche secondo alcuni ospiti ,di pre Europa ma anche di un suo possibile fallimento.Stando come stanno le cose non mi pare che un gran futuro sia alle porte ,le sorprese verranno nel dopo Draghi.Sullo schermo appariva inquietante e sorridente una tranquillante Merkel con un sorriso che non si è capito se era una presa per il culo o uno del tipo ,adesso ti faccio vedere io.

Terremotati d’Italia.

Written By: bruno - Set• 24•17

L’Italia resta muta per quella vecchietta terremotata che si è costruita una baracchetta davanti casa,il potere è inflessibile:fuori la vecchia da quell’abuso edilizio ,mentre al solo pensare quanti sono gli abusi edilizi del bel paese tremano le vene ai polsi e si guarda sconcertati a cumuli di grigio cemento armato stampato sui litorali sui fiumi sui torrenti alle falde dei vulcani.Abuso edilizio! Ed il parlamento italiano così caciarone,litigioso e rissoso si fa muto,un grande coro muto percorre l’Italia tutta,la testa turrita della repubblica gira la testa dall’altra parte,non sente non vede non parla ,ligia al “dovere”,tace.

L’annunciato botto.

Written By: bruno - Set• 23•17

C’è troppa gente,troppi stati troppe atomiche che girano nel mondo,ci sono troppe minacce,troppi bulli,troppe ragioni che sragionano in cagnesco , è quindi probabilmente logico e certo che,prima o poi,non si sa bene dove ne quando si cominci ,perché qualcuno vorrà cominciare ,dovrà cominciare e tirerà,vedrete che tirerà,senza tanti complimenti il suo atomico botto.

Cercando Dio.

Written By: bruno - Set• 23•17

In una città che ora è inutile citare ,c’è una chiesa davanti alla sede della Banca d’Italia che si può citare,la Banca d’Italia,vera cattedrale per ogni italiano e proprio li c’è questa parrocchia antica o chiesa ,dove si celebra la Messa (libera una volta all’anno anche agli animali) dove,in una domenica qualunque,di questa città qualunque durante la predica domenicale due ragazzini ,bambini o fanciulli “disturbavano” imperterriti stando a quel che si dice,disturbavano la predica per cui un volenteroso cristiano ha invitato ad allontanarsi i disturbatori facendo uscire l’intera famiglia dalla casa di Dio .La madre, ha scritto al giornale locale la sua indignazione per essere stata “sbattuta” fuori durante la Messa nella casa di Dio o di D-o come scrive chi teme di pronunciarne anche solo il nome.In questa città ,che è inutile specificare si è scatenato un vero putiferio,un pozzo di San Patrizio per il locale giornale che ha dedicato,inzuppando pagine intere di lettere scritte chi pro chi contro la famiglia o il prete .Occorre dire subito che il prete ha chiesto scusa e tutto è finito in rappacificazione,almeno sembra.Non compro il giornale,lo leggo prendendo il caffè,e , una di queste mattine entrando al bar ho visto una signora intenta sull’ultima pagina del giornale,l’ultima quella delle lettere, per cui sorseggiando il caffè ho pensato che prima o poi,la signora avrebbe mollato l’osso.Ho continuato lentamente a sorseggiare e atteso ,atteso,sbirciando la signora e il giornale,la signora invece su quell’ultima pagina fece un gesto brusco come per abbandonare il quotidiano per cui mi sentii finalmente in dovere di chiedere se mi fosse consentito per il suo alzarsi leggere:”un momento rispose la signora ,sto leggendo della chiesa davanti alla Banca dItalia,chiesa dove vado spesso”,al che soggiunsi:”ah,quella dove hanno sbattuto fuori la famiglia?”Si proprio quella ma quella, quella signora è un oca.Mi son dovuto sorbire un altro caffè in un altro bar,in quel bar non son riuscito leggere né ho mai letto una lettera di quella signora all’ultima pagina del giornale.

Kim Jong-un .

Written By: bruno - Set• 22•17

Kim Jong-un definisce Trump incapace di governare il suo paese ma non solo, lo chiama canaglia bandito,mi sembra di avere già sentito questo fine linguaggio,sentito anche qui da noi senza andare lontano in Corea, e l’ho sentito proprio qui dove c’è qualcuno che ripete come una litania le stesse identiche minacciose frasi nei confronti di Trump, gli manca solo a costoro, la bomba H da sganciare nell’Oceano,gli manca,ma non è detta che non la vorrebbero.

Benjamin Constant.

Written By: bruno - Set• 22•17

Benjamin Constan è un autore che consiglio ,se il mio consiglio vale qualche cosa,occorre leggerlo ma non solo ,occorre anche pensarci e rileggerlo.Mi pare che una volta scrisse che si divertisse,trovandosi in società,guardando questo e quella o quello,pensava:tu morirai di un colpo apoplettico,tu d’infarto,tu di tisi,tu rimarrai paralizzato.Ho provato anch’io questo strano metodo di vedere il mondo e, camminando per strada ,mentre osservavo passare persone sconosciute ripetevo fra me e me:tu morirai di un colpo apoplettico,tu d’infarto tu paralizzato,provatelo,non so se sia crudele,forse solo un innocente gioco che cambia la visione del mondo,la cambia anche perché tutti noi che camminiamo,camminiamo verso un fine che ci appare senza fine.

Elogio all’ipocrisia.

Written By: bruno - Set• 21•17

Difficile definire bello il discorso di Gentiloni alle Nazioni Unite circa l’aver salvato vite umane in mare e, sopratutto quello di voler aiutare i paesi da dove provengono gl’immigrati sopratutto perché questi immigrati sono stati invogliati a partire (senza arte ne parte),invogliati da mafiosi e trasportati su gommoni sgoinfiabili dopo aver pagato un regolare pedaggio.Per quel che concerne poi l’aiutare i paesi di provenienza di tanta immigrazione, occorre notare che ,questi aiuti verrano ingoiati solamente dai capi bastone che faranno in definitiva da carcerieri ad eventuali immigrati di cui avranno tutto l’interesse di alimentare e tener vivo il fenomeno,restano somme a fondo perduto verso quegli stati per contenerene il flusso migratorio.Un palliativo per dichiarare che si aiuta a caso loro quei continenti con dei carcerieri, una pezza ipocrita ma, se serve ad arginare questa invasione bene venga anche l’ipocrisia.

Fondazione-Annibale.

Written By: bruno - Set• 20•17

Vogliono scavare in Piazza Duomo alla ricerca della pavimentazione musiva romana che pare si trovi nei pressi della colonna centrale dove è posta la Madonna.Occorre ricordare che,quella colonna era una colonna di Palazzo Farnese a Piacenza,Palazzo abbandonato dalla famiglia per cui quella colonna in seguito fu messa in Piazza Duomo.Scavo interessante,penso costoso,occorrerà spostare il mercato,come altrettanto interessante è il passaggio di San Sisto che va verso il Farnese di epoca medioevale.Il problema rimane spostare un mercato per mostrare una pavimentazione romana in vista di Annibale fratello di Asdrubale che la Fondazione si è incaponita di celebrare.Cosa c’entri quel reperto con Annibale poco si comprende e si comprende ancora meno il tunnel di San Sisto visto l’epoca( alto medioevo),fra l’altro Annibale non è mai entrato in Piacenza.Insomma siamo davanti a spese non indifferenti ,tutte a carico della Fondazione che gestisce gli utili del suo capitale con la tutela sovrana del suo parlamentino autoeletto.Duole confermare che è e sarebbe come celebrare Caporetto al Vittoriano di Roma per mostrare la civiltà d’Italia, c’è qualche cosa che non torna in questo programma o se vi piace, in questo ragionamento,qualcosa di stonato,di autolesivo perfino masochistico ma forse mi sbaglio.