Nel Nome di Dio.

Written By: bruno - dic• 18•14

Lo Spirito di Dio,a volte,qualcuno ubriaca,inebbria ,ma ,lo spirito di Dio, va preso in  giuste dosi,quanto basta,e,ad alcuni ,dovrebbe essere vietato prenderne.Lo Spirito di Dio,che dovrebbe Essere, ed è perfezione, vorrebbe infondere pace,bontà’,compassione,ma, sopratutto, dovrebbe infondere il desiderio di vivere al di fuori della materia,al di fuori della casualità’ e delle umane passioni o mortali paure.Eppure,eppure questo Spirito, è interpretato in ognuno, secondo le proprie possibilità’ ed “intenzioni” umorali,così’, si fa violento,omicida,sopraffattore nel nome,e non si capisce perché ,proprio di  Dio.Quello stesso sentimento di Eterna serenità’, si tramuta in odio e violenza, ed è difficile stabilire cosa scatena (se non nell’uomo), in questa feconda terra, la carestia del cuore e della pieta’.Si vede,si capisce pero’ che Dio, è  cosa astratta e altra, per gli uomini e l’umanità’ intera,una specie di  pagano idolo,l’idolo delle nostre passioni su cui sacrifichiamo,sacrificano ancora,come in antico,umane vite,siano esse, donne  uomini o bambini,sempre e sopratutto,nel Nome e ,bestemmiando Dio.

Comunicato.

Written By: bruno - dic• 17•14

Questo blog  WordPress, ha in calce al Pergamo 17954 presenze,ma, per qualche fortunosa coincidenza è stato agganciato a Google,quindi scrivendo il titolo di un pezzo del blog,posto che uno se lo ricordi,e,baipassando il rituale compagniadisigerico, appare direttamente su Google fra i primi,quando non il primo.Essendo agganciato a Google il blog ha avuto in impennata e, una numerazione fuori ogni controllo per quel che concerne la selezione dei messaggi ,quattromila al giorno circa e che sono,in data odierna 418,235,appena sotto ai cinquecentomila(più’ che approvare passo il tempo a cancellare).Perchè scrivo questo,scrivo per comunicare che,se procede  così’ l’afflusso di messaggi saro’ costretto a chiudere la posta con il pubblico, sopratutto delle diverse nazioni, e me ne spiace ,perché nel tempo, ho trovato affezionati ,sopratutto sinceri lettori,anche nelle critiche o stroncature che approvo e quando posso pubblico sempre,grazie.

Tutto fa brodo.

Written By: bruno - dic• 17•14

No!non abbiamo visto Benigni,ma ce ne hanno parlato ,ne hanno parlato e, in conclusione si è capito che se, vi fosse un predicatore come Benigni,molti sarebbero i convertiti,convertiti a Benigni,non da Benigni.Siamo pronti per il pastore video,per un qualsiasi  “noto”  pastore,ma che faccia la predica bene,con il gusto per lo spettacolo da piccolo schermo.Buoni propositi che durano un pistolotto televisivo e parlano di Dio.C’è qualcuno che Benigni lo vorrebbe Papa, e perché non santo subito?Questi preti, non san nemmeno fare di predica,tutte   stiracchiate,primitive,lunghe sequenze di parole, parole cosparse di melassa ,dove non trovi Dio, nemmeno a pagarlo a peso d’oro.Benigni non è un prete, ma fa bene il prete,come vedete, è sufficiente, “fare ” il prete,il resto conta poco.La mucca tv supplisce agli antichi idoli,si fa vacca,vacca sacra che emette muggiti divini, per un popolo indifferente ad ogni credo,ma non alla vacca tv, che si accende di  azzurra luce  ipnotica sul nulla,pula al vento.Ma il quesito più’ immane è:crederà’ Benigni?Credera’?E qui giocano le più’ stravaganti opinioni:ma vuoi che un uomo così’ non creda?E’ impossibile non credere, e fare monologhi di quel tipo sui dieci Comandamenti.Ma ancora dicono: un attore è disposto a fare questo e altro per la pagnotta (chiamala pagnotta),e poi,non lo fanno anche i preti?Ma i preti non lo fanno per la pagnotta:questo lo dici tu. Insomma un tira e molla di neo moralisti convertiti sul momento,convertiti ,nel nome di Benigni e, convertiti per il gusto di  sembrare convertiti.Poi ,raccontano l’episodio benignano padre ,che aveva un orto perfetto,lindo pulito e che, il prete del suo paese andandolo a vistare,nel trovarlo così’ lindo, esclamasse:bello il tuo orto che fai con l’aiuto del Signore,ci si potrebbe mangiare dentro, tanto è pulito,voi due (il padre di benigni e il Signore) avete fatto un ottimo lavoro.Al che, il padre di Benigni rispose:si’ è vero,ma dovrebbe averlo visto quando c’era l’altro ,l’Altro da solo ,come era ridotto,e qui’ tutti a ridere come in un rito.La “predica” fatta  nel nome dei Comandamenti, dovevate anche voi allora vederla, sentirla prima,prima dell’avvento Benigni,per capire, apprezzare quanto era bella, fatta solo da Dio nel Suo orto e al vostro cuore,senza tv ed incerti credenti,o credenti a tempo,ma c’è chi ,è pronto ad affermare, e ci metto la testa:tutto fa brodo!W Benigni!

Prodi ,Renzi.

Written By: bruno - dic• 16•14

Si’,è vero,vero,verissimo,Prodi ha incontrato Renzi,macché Nazzareno,hanno parlato,parlato,parlottato solo di,Ali’ Baba’  come capo della Repubblica.

Olimpiadi di Roma.

Written By: bruno - dic• 16•14

L’Italia si è gia’ aggiudicata le Olimpiadi si,quella dei ladri!

Presidenti Presidenti.

Written By: bruno - dic• 15•14

Almanacchi almanacchi,gridava il venditore di almanacchi in un pezzo di Giacomo Leopardi,comprate  almanacchi,almanacchi dell’anno nuovo ,che sarà’ felice,più’ radioso di questo,questo, che avete appena passato.Compratevi la “felicita’” ,sembrava insinuare il venditore che vendeva lunari,lunari  lunari per tutti ,lunari per anni migliori.Presidenti della Repubblica!Presidenti,Presidenti, sembrano oggi reclamizzare tutti i partiti in vista delle dimissioni  Napolitano.Presidenti come almanacchi o lunari per una nuova felicita’ della Nazione.Presidenti ,che giurano  essere migliori, per anni migliori.Mentre Leopardi   ammoniva che, gli anni passati non sarebbero stati diversi dai futuri,sarebbero stati i soliti anni ,giorni scritti solo sopra un almanacco o un lunario ,i soliti giorni di un anno,come il solito,”nuovo” Presidente che verra’.

Si salvi chi puo’.

Written By: bruno - dic• 14•14

Insomma è noioso,noioso e fin troppo prevedibile,i governi in Italia (a parte i ladri),li fa la Germania (Europa),vedasi il governo Napolitano-Monti (fallito),Napolitano-Letta (fallito),Napolitano-Renzi(in fallimento),per chi non avesse capito,Napolitano è contro ogni populismo o dissenso (secondo una sua definizione).Napolitano è contro ogni cosa che è contro il Napolitano pensiero,che  poi è la sua fissa d’ Europa.Un Europa franata, malfatta,inattuabile,generatrice di disparità’  esageratamente conflittuali,tendente, in forma endemica da miseria   mediterranea.Mediterraneo,mare desolato ,vero cimitero di illusioni che continua ad imbarcare morti e  passeggeri mentre affonda.Europa che annega , di cui ,molto probabilmente ,il solo Napolitano e i suoi governi prevedono un qualche mezzo futuro di galleggiamento,mentre echeggia, lugubre il grido  di: salvi chi puo’.

Non sempre la” Storia”.

Written By: bruno - dic• 12•14

La storia non è per tutti la stessa cosa,usano, i nuovi storici,lavorar d’accetta,si dilettano nel taglia e cuci,censurando qua o la,come cogliendo fiore da fiore quello che aggrada e,quelli di oggi,(storici) non son quelli di ieri,quelli di domani,si suppone ,non saran questi,altrimenti che gusto c’è far della storia, ognuno scava una sua nicchia,lasciando un  segno .Prendiamo il Campi,quello che ha scritto la storia della chiesa  in due volumi,ce ne è un terzo ,di volume,fatto  uscir per forza dal nipote,che,il Campi (morto) non voleva fosse pubblicato perché ricco solo di appunti.Il nipote, pubblicandolo ,ne ha fatto uno zibaldone,un di tutto un poco.Monsignor Ponzini Domenico, contesta al Campi (definendolo pressapochista), di avere fatto morire San Savino a 101 anni,non cento,ma centuno,e,aggiunge che è impossibile che uno muoia a quella eta’,va bene,è vero,non è facile vivere così’ a lungo,tuttavia ,a volte ,accade,e Ponzini per tutti,proprio per tutti, è uno storico, avra’ certamente ragione,S.Savino non è vissuto fino a 101 anni,concesso,il Campi ha cannato.Se non fosse che, sempre il reverendo Ponzini ,dal terzo libro del Campi dove, è anche la storia di Cristoforo Colombo,che pare falsa,estrapola la vita di San Corrado ,la dove qualcuno dice,o meglio,”si dice” che, la vicenda San Corrado nasca a Celleri,notate bene,qualcuno dice,si dice,mormora,senza alcun documento,senza alcun costrutto in un non-libro che,l’autore,non voleva nemmeno pubblicare,andando cosi’ contro  una tradizione secolare che , pone e poneva, San Corrado a Calendasco ,contro ,e in barba ad ogni logica, ed ad ogni  documento di un qualche valore.Purtroppo, la storia,la storia è quella che descrivevamo sopra,ognuno vi  imprime una sua nicchia, un suo segno, a piacere,lasciando così’ la sua impronta,fosse anche impronta asinina,nulla da eccepire.Il libro,meglio , i libri del Campi, che tutti abbiamo studiati e fatti passare come il riso,come si dice da queste parti,contengono  notizie rilevanti e, storicamente assodate,ma, come si puo’ osservare,vale anche per il Campi,quello che vale per la “storia” in generale, a volte si usa l’accetta e, la si butta ,altre volte la si mette sull’altare.Che si ami o disprezzi il Campi storico pero’,una cosa ha scritto, nella sua introduzione alla Storia Ecclesiastica,una sentenza ,che sembra vergata nel fuoco,una sentenza fuori dalla storia,che recita così’:”Quando ,un secolare mente, e travia la storia fa peccato,ma quando lo fa un uomo di chiesa, dice una bestemmia”,sentenza  rocciosa,come potete leggere,che il Campi ha scritto, ed io ho ,semplicemente ripetuta.

Michelangelo.

Written By: bruno - dic• 11•14

Orazio Bevilacqua,barbiere dei Farnese scrive che,nel 1673 il 2 di Aprile:”messa cantata dal Vescovo in Duomo.Oggi si è aperto la scatola (ai Farnese arrivavano spesso di queste scatole) dove era dentro il Cristo da volio (avorio)  fato da Michel’Angiello Buona Ruta (Michelangelo Buonarroti),cossi’  astimato  per tutto il mondo li Ser,mi Patt.ni il tenevano in Roma in Pallazo Farnese e l’a’ fato portare da un Pedone a Parma”.Di questo Cristo di Michelangelo non ho alcuna notizia e,non ho mai saputo che Michelangelo,avesse fatto un cristo in avorio,ma così’ la trovo e così’ la scrivo.

Scarpe con i tacchi sulla punta.

Written By: bruno - dic• 10•14

Pare che i tedeschi,quando parlano degli italiani li definiscono:”quelli con i tacchi delle scarpe sulla punta”.Sara’,certo che, dopo il polverone di mafia romana con relativi onorevoli e servitori dello Stato a servizio,la cosa fa impressione.Renzi giura che li metterà’ tutti in galera,tutti chi?Quelli romani,solo?E gli altri?Gli altri dico che condiscono lo stivale del bel paese,di loro che cosa vogliamo farne?Hai voglia far riforme,posto che se ne siano mai fatte, questa è una borsa bucata,non metteteci dentro più’ nulla per carita’ di Dio,lasciatela vuota,vuota e sgonfia.Basta ladroni,rubate,ma in silenzio,non sollevate polveroni,rubate,rubate come avete sempre fatto,ma non ditelo in giro,qualcuno potrebbe anche offendersi.L’Italia ha avuto un solo profeta,uno solo degno di questo nome,nessuno lo ha mai potuto eguagliare,nessuno,Dante, con la sua Commedia ,che qualcuno ha definito divina,ha anticipato tutto nel suo Inferno sul bel paese:”Caron dimonio con occhi di bragia,batte col rem chiunque si adagia”,si’ ,ci vorrebbe un Caronte che con il suo remo battesse,ma su i coglioni, qualche ladro che affolla questa specie di scarpa, con il tacco sulle punte.E questa è l’unica cosa su cui concordo con i tedeschi.