Teresa,da Palermo.

Written By: bruno - Feb• 05•21

Qui in Sicilia c’è già aria di primavera, il tempo soleggiato di giorno e di notte un po’ di freddo. Questo è il periodo di prati e fiori di ogni genere, il mare stupendo se dovesse continuare così l’estate sarà molto calda. Mah vedremo!
Il sole risplende, come se ci volesse dire è ora di uscire dalle case; ma noi cerchiamo a malapena di resistere di far finta di niente.
Il mare calmo quasi ti volesse dire tuffati ti rigenereresti da un anno da dimenticare, ti tonificheresti invece di fare massaggi, andresti dentro un paradiso diverso e ti distoglieresti da i pensieri che sino ad oggi affliggono tutti. La pandemia, pericolosa ed insistente porta via persone più o meno importanti, sta di fatto che sempre persone sono e quasi di maledizione umana si può parlare. Visto che non è certo Dio che ha voluto tutto questo ma la mano umana.
Insomma, per ora c’è di tutto un po’ è l’essere umano che subisce questi vorticosi cambiamenti non previsti dalle persone normali. C’è quasi una gara a chi la sa più lunga, a chi è più intelligente e veloce. Mah che mondo di matti! Certo è che dio voleva l’evoluzione della terra del genere umano, ma non pensava quasi all’autodistruzione di ciò che lui ha creato!

Teresa Campagna

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.