Keskey,il russo.

Written By: bruno - Lug• 12•19

Si narra che in Russia,in Russia vi fosse un tempo un pittore di gran successo,tutto era nuovo,nuovo quello che dipingeva,bello strano e sempre sorprendente.Un giorno il pittore volle spiegare la sua tecnica e da cosa nascesse questa sua strabiliante vena.Disse che,quando dipingeva teneva sempre due tavole o tele sul cavalletto,una,nella prima vi dipingeva quel che gli veniva in mente,fossero figure fiori,cavalli o nudi,nella seconda,per non sprecare il colore e dare un fondo alla tavola,usava pulirvi sopra il pennello,ora con righe macchie sempre del colore rimasto nell’eseguire il primo dipinto che,una volta finito teneva per sé e,presentava sempre la seconda tavola o tela dove con arte aveva pulito regolarmente il suo pennello con grande successo.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.