Il bacio del beccaio.

Written By: bruno - Lug• 12•20

E’ vero che un leccapile è pronto a baciare la scarpa,un tempo pantofola del potente di turno ma ,basterebbe visitare un qualsiasi cimitero per accorgersi che potenti furono e sono poi col tempo tutti dimenticati ,dimenticati con le loro ossa abbandonate ancora oggi nelle loro polverose tombe.Solo la vita in sè infatti esalta ed esprime queste presunte qualità umane,le vivifica le rende vive,vive quasi vere,reali onnipresenti ed incarnate in alcuni uomini e donne ammantate da effimere virtù date in prestito per l’occasione dai tempi e spesso,ma non sempre senza merito e, con molta fortuna.Ma è pur vero che, in questo effimero carnale mondo accade anche il contrario,il contrario per amore di potere o per ottenere un miserabile voto,quando il “grande” bacia o si lascia baciare prontamente dal primo venuto per mostrare la sua condiscendenza,così fece la duchessa di Devonshire,addirittura acclamata come la più bella donna d’Inghilterra che si lasciò abbracciare da un beccaio per ottenere il voto in favore di Fox nell’elezione del 1784 a Westminster.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.