Ex Enel: una “psicorivoluzione” in nome della Fondazione.

Written By: bruno - Gen• 31•20

Ed eccoci alla farsa di una rivoluzione lanciata dalla Fondazione con il suo consiglio direttivo al Palzzo ex Enel.Frammenti di una preistoria contempranea che come tutte le cose contemporanea non ha genitori nè figli ,frammenti di gente schiacciata dalla storia monumentale che si rifugia in un psicostoria preistorica di quando l’arte non era detta ancora arte e non c’erano nemmeno gli artisti che vennero più tardi, molto più tardi con le famose gilde.Ricordini presitorici di galline stressate dunque all’ex Enel,ricordini preistorici con la pezza di un De Chirico che ha fatto il verso alla storia monumentale senza riuscirvi.Insomma fra psicostoria e fallimento della storia stessa una manifestazione del mercato dell’intenzione e del pensierino al miglior offerente,dove le uova sono sempre più piccole e i libri senpre più grossi.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.