Di quando leggere fa male.

Written By: bruno - Set• 24•20

Nei bei tempi andati non tutto filava liscio e non tutto era come ce la contano,leggere,anche solo leggere era in gran sospetto e si rischiava di essere dichiarati eretici.Di questa accusa fu sospettato addirittura il Petrarca,perché leggeva correttamente Virgilio,dovette infatti fare ammenda davanti al sommo Pontefice Innocenzo Sesto .Per mantenersi fuori da ogni possibile sospetto nell’undicesimo secolo Ilerbodo Conte di palazzo,quantunque supremo giudice dell’impero,in virtù della carica che ricopriva,non sapeva scrivere il suo nome e,nel quattordicesimo secolo Duguesclin,contestabile di Francia,dico,il più gran uomo di stato,uno dei maggiori personaggi della sua età,non sapeva non solo leggere ma nemmeno scrivere.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.