C’è un dritto & un rovescio.

Written By: bruno - Set• 14•19

Però deve essere di un qualche divertimento governare contro ad un popolo al grido di:adesso ve la faccio vedere io.C’è il gusto, a norma di legge di imporre correggere,contraddire,fare tutte le cose insomma che il popolo o un popolo non vuole o non vorrebbe se non ci fosse una legge che mettesse tutto a norma.Insomma un governo che non sapendo insegna,meglio,fingendo di non sapere insegna quello che nessuno specialmente del popolo (sic) desidera imparare,visto che questa storia la conosce benissimo fin da piccolo e il popolo sa mentire sapendolo da solo.In fondo questa vita ha un senso perché ricca di rovesci,nel senso di rovesciati pur avendo i dritti.Di solito il rovescio si usa come scusa,per mettere una toppa,per rattoppare come si dice quello che è il dritto e,lo si usa quasi sempre in ambito domestico ma,quando,ma quando lo si fa per uso pubblico al Quirinale,giurando, al Quirinale addirittura sul proprio rovescio come fosse dritto,ricorda molto la falsa testimonianza o l’incapacità di intendere e volere,fatte salve le norme di legge.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.