Archive for the 'Senza categoria' Category

Occhio ai turchi.

Durante il califfato di Omar,che regnò appena dieci anni,tremila seicento Città borghi e castelli furono presi,quattromila chiese cristiane furono distrutte e innalzarono mille e quattrocento moschee,tanta prontezza e tanto zelo da parte dei suoi sudditi fu prodotto dalla certezza di essere ricompensati per i loro sforzi.

Read the rest of this entry »

Monumenti & monumenti.

Questa è un epoca,come ce ne sono state anche in passato, e non starò qui ad elencarne le numerose vicende,in cui si abbattono i monumenti ma,per averne uno duraturo,direi veramnete eterno si dovrebbe fare quello che fece Arpalo che resero celebre la sua intemperanza e il suo lusso smodato.Si ricorda infatti che fece suntuosi funerali […]

Read the rest of this entry »

Horror vacui.

Tutti pieni di entusiasmo nell’attesa di andare a votare,questi che regnano sperano di rosicchiare consensi con mance e mancette,gli altri sperano che finisca almeno quella roba che chiamano migranti con porti a perdere e che si riempiono immeditamente in virtù di una forza fuori da ogni logica che non sia solo quella dei porti italiani.Tutti […]

Read the rest of this entry »

Si sa che il popolo.

Si sa che in Roma dopo che il popolo ottenne di avere i suoi componenti eletti con quattro Tribuni di potestà consolare a cui potevano partecipare però anche i nobili,al momento del voto nessuno votò alcun loro rappresentante .Popolo che aveva “strepitato” e brigato,per avere suoi rappresentanti, quando si sa,ed è sufficiente che, per ottenere […]

Read the rest of this entry »

Le perle nere di Kella

Giulia Tofana è considerata la più famosa avvelenatrice seriale del Seicento, ma per alcune sue contemporanee fu probabilmente solo colei che seppe offrire una via di fuga da un matrimonio infelice o sgradito Nei secoli XVI e XVII, infatti, la condizione femminile era di forte subordinazione all’autorità maschile. E se nelle classi meno privilegiate le […]

Read the rest of this entry »

Sovrumano amore.

Sotto il fuoco incrociato di mille sentimenti che attaccano le membra provate da battaglie e mancanze, disarmai le mani pronte a crocefiggere le primavere della mia anima. Senza più le tue armi, quelle che regalasti impavida al vento per distruggerti con pioggia impazzita oltre la furia del mare, tutto è come pineta alla luce del […]

Read the rest of this entry »

Noi patrizi.

Non so se sia ancora di moda la nobiltà o qualche cosa che riguardi i titoli ,che tutti nascemmo senza titoli di testa o sottopancia televisivi,fu solo il tempo a dare queste etichette che ,anche nei più oscuri suscitano un brillio di occhi per cui alla fine son quasi tutti un po’ nobili,quando non dichiaratamente […]

Read the rest of this entry »

La Storia.

Allorchè Alessandro Magno disse e decretò di non veler essere dipinto che da Apelle,scolpito da Lisippo,inciso da Pirgotete dimostrò che questi artisti egli credeva superiori a tutti.Pensate un pò come la storia,quella storia monumentale ha schiacciato l’oggi nel farsi fare un pupazzo da Catelan,un taglio da Fontana o un ricordo da Manzoni e taccio tutti […]

Read the rest of this entry »

Campa cavallo.

Tutti contenti arrivano i soldi,soldi mirati s’intende,Conte dalle foto pare raggiante e ne ha fatta di strada da quando l’hanno messo li tanto che pare più sicuro e,un successo o un para-successo è la stessa cosa per uno messo a capo di governo senza il consenso popolare.Bene tutti contenti,ma c’è e rimane sempre l’icubo elezioni […]

Read the rest of this entry »

Solo il tempo.

Sebrerebbe fatta per l’Europa,l’esultanza è fragorosa con qualche distinguo d’obbligo,anche perchè capire di queste cose ci vuole una palla di vetro per gente comune del mio calibro.Allora esultiamo(con riserva),esultiamo a coro muto,esultiamo con incertezza e prudenza.Esultiamo perché ci dicono di esultare quasi rinate sardine agli ordini di Prodi,sarà gloria vera?Arriverà la cavalleria olandese?Solo il tempo […]

Read the rest of this entry »