Venezia libera!,

Written By: bruno - Apr• 04•14

I generali serenissimi,gli insorti ribelli,hanno preso un trattore, camuffandolo da carroarmato,con un tubo a mo’ di cannoncino, strappato alla stufa di casa,si pensa pero’ che i cingoli,  fossero quelli omologati per i trattori d’ordinanza,non sappiamo dove si mettesse il mitragliere,il puntatore,il capocarro,il cannoniere.Al seguito  del mezzo,molto probabilmente, si era attrezzata un auto,di cui non si conosce nè  marca nè  cilindrata, carica di bombe adatte al loro temibile cannoncino fumaiolo.I serenissimi ribelli, volevano presentersi cosi,cosi’,in piazza San Marco,qualcuno insinua che prima pero’,per spregio,volessero abbattere anche la statua a Garibali il nizzardo.Si’, in Piazza San marco,con quel catorcio di “carroarmato” agricolo ,al grido di :”Venezia acqua, libera”(Venezia acqua, termine veneziano,per indicare il centro)avrebbero invitato  nell’impresa eroica,casalinghe,turisti,vecchi e anziani,bambini,preti , suore comprese,incitando tutti , all’insurrezione armata contro l’odiato stato di Roma.I serenissimi, avrebbero contattato  gruppi delinquenziali balcanici per fare il lavoro sporco,cioè ammazzare,torturare,mettere in galera terrorizzare gli appartenenti alla casta di potere.Qui sorge una domanda,se, questi peones rivoluzionari, sono i generali,chissa’ con quale faccia si connotava la loro truppa d’assalto,sopratutto,con quale faccia, presentarsi in Venezia “acqua”, in forza a questi  pericolosissimi strateghi,a cui poteva aderire solo qualche distratto  giapponese, in vacanza premio che, non avesse capito una mazza, del gruppetto “rivoluzionario”,rivoluzionario e serenissimo.Nessuno, a questo punto, desidera svalutare l’intervento della forza pubblica e della magistratura che, trovandosi,davanti ad una banda del buco, alla Comencini,  ha immediatamente attivato i propri carabinieri per fermare  gente che poteva solo farsi del male,pericolosa si’, a sè stessa,solo a sè stessa.Ma ,invece dei carabinieri veri, e,per amor del vero, doveva mandare quelli di Pinocchio.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.