Sogno antico.

Written By: bruno - Ago• 02•20

Vidi lontana nel cielo una stella, fuggiva scolorando ai miei occhi imprendibile e vaga come fugge il mio giorno, nel crepitìi di luci notturne, nel fuoco che prepara il sorgere di tutte le cose, nella mattina bagnata di bruma dolciastra. Andava per strada portando con se il mio sogno antico, come il filo di indefinito orizzonte dopo la fuga del sole in avanti, verso altri mondi.

Francesca Pierucci

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.