La logica.

Written By: bruno - Nov• 08•19

Qualsiasi,ripeto,qualsiasi cosa esprima o,possa esprime uno viene subito bollato,segnato,definito.Credo sia uno stato di comodo ma ,sopratutto deve essere il frutto di una semplice opinione quella che definisce,incasella e bolla.Che la raltà,o anche il solo presupposto concetto di realtà sia cosa difficile e varia dovrebbe sapersi anche se ,il giudizio o uno pseudo giudizio del quello che è o non è o ,cosa è, viene immediatamente esercitato opinabilmente ad uso e abuso del formulante ascoltatore.Forse è per questo che la società,questa società, intesa nel suo comlesso è così indeterminata e confusa.Indeterminazione e confusione che la paralizzano in una balbuzie senza possibile conclusione come invece vorrebbe una semplice frase con il suo semplice concetto logico.Il metodo si applica a molte domande,e come sempre,prendiamo a caso, la così detta arte moderna,che è fra l’altro “moderna” da un centinaio di anni.Ci sono “artisti” che “fanno” quello che potrebbero fare benissimo tutti,ripeto tutti ma si fanno pagare come se lo sapessero fare solo loro,mentre un tempo(che non è da rimpiangere) ,un tempo erano uomini e donne che lavoravano su temi complessi con complessa tecnica ricca di capacità che nessuno,o quasi sapeva e sa ripetere.Ora , logica vorrebbe che,quello che fa uno, ma possono fare tutti e, si fa pagare come se sapesse farlo solo lui c’è qualche cosa che non torna, una contraddizione e,logica vorrebbe,vorrebbe che una qualche domanda a questo punto dovrebbe porsi,anche con poca logica,o no.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.