Senza capo nè coda.

Written By: bruno - Gen• 26•18

Si dice che qualche scriteriato ha fatto un fantoccio in forma della Boldrini e l’ha bruciata in piazza, Salvini è insorto contro il rogo infame,addirittura Grasso ha dichiarato che ,quell’incendio ricordava l’incendio dei libri nella Germania nazista,libri,ma in questo caso, la Boldrini,la Laura Boldrini non è proprio un libro vero e proprio e, chiamarla libro mi sembra esagerato come hanno esagerato i suoi infiammati contestatori.I fondo è una scietà concettuale la nostra,questa è una società concettuale, dove il particolare sta per il tutto,e dove l’altro rappresenta il sé,e dove il sé si annulla in una qualsiasi forma chiamandola contaminazione anche se, contaminazione c’è dove due cose si fondono,mentre qui,qui, una cosa penetra nel vuoto dell’altro,l’altro o il vuoto,vuoto come il popolo italico o l’italico popolo che nella contaminazione non ha nulla da mettere ,nulla come una canna vuota assorbe tutto quello che viene dal mare secondo la Boldrdini e,tutto quello che dal mare viene è buono tutto,utile tutto,necessario tutto.Naturale quindi che il vuoto italico o l’italico vuoto s’infiammi ,per effetto della sola presenza d’ossigeno bruciando l’imago deforme di una deforme premessa che si esprime attraverso un deformato vuoto, vuoto tragicamente governativo che fattosi gesuita laico mette l’altro,Dio compreso nel tutto.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.