Scipione Nasica.

Written By: bruno - Lug• 09•20

E’ noto che i politici ricchi o poveri che siano vengono mossi dalla loro ambizione o da un ambizione che fa i ricchi, difensori delle miserie e i poveri ,candidati giustizieri oltre che delle proprie miserie anche quelle delle miserie altrui.Insomma , per ottenere il consenso si adattano alle richieste del popolo vessato.Alcuni di questi per imprudenza o per sconsideratezza politica hanno espresso frasi che gli si ritorcono ancora oggi come un minaccioso dito puntato sulla loro capacità di governare.Il repertorio è ricco,fra i tanti ,la Lega e il meridione ad esempio.Questo ci ricorda quando al tempo di Roma i candidati (vestiti di bianco) correvano incontro ai più zotici elettori(come fanno i politici oggi) e toccavano loro le mani , Scipione Nasica che,essendosi presentato in gioventù per l’edilità curule,e avendo strette fortemente le mani di un agricoltore che i travagli della vanga aveva indurite gli domandò per scherzo se camminava con le mani,la cosa si sparse fra gli elettori e gli costò la nomina.Se volete dunque fare politica,siate ambiziosi,ma ambiziosi con oculatezza Scipione Nasica insegna.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.