Per il bene della Nazione.

Written By: bruno - Mar• 07•21

I partiti non ci sono più,e non ci sono mai stati così plasticamente :”tutti assieme appasionatamente” e per di più,per il bene del Paese,come ,se il paese non avesse avuto bisogno di bene anche prima;per non dire sempre.Comunque,tutti uniti con qualche caratteristica smorfia che li renda riconoscibili nei loro tic;spesso vere e proprie perverse espressioni per sembrare quel che assolutamente non sono.La cosa da fastidio,la gazzarra disorienta il votante “tifoso” che vede;con orrore la sua squadra giocare con gli avversari come;se quel gioco, fosse la prima volta.I partiti a Roma son meno partiti e spesso sono solo soci in affari,con scambi e ricatti,piaceri resi e contraccambiati.E’ vero;questo è un discorso biecamente populista,un discorso che più populista non si può e non si deve nemmeno scrivere,nemmeno pensare.I partiti che vanno a braccetto e che lasciano alla plebe (a noi) ,il conflitto di trincea al fronte,sopratutto il previlegio dello scontro,il sussiegoso consenso all’insulto e allo sputo come interprete del loro supposto “pensiero” e; lasciatemelo dire;qualche volta anche (sic)del loro “ideale”:”per il bene della Nazione” è solo una chiacchiera.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.