Paolo Mieli.

Written By: bruno - Apr• 03•20

Che Mieli faccia l’antipopulista è normale ma,che Mieli cerchi e si ponga dalla parte della Germania per le sue ristrettezze di orizzonte nell’essere solidale con e per un progetto europeo lascia perplessi.”Non si può incolpare un popolo intero “,dice ,e qui ci vorrebbe una enciclopedia nella sua intierezza per spiegare le responsabilità tedesche come popolo nelle sue vicende interene, e aggiunge ,i tedeschi, temono l’uso sconsiderato dei finanziamenti da parte di gente come quella d’Italia,in poche parole ,spiega Mieli che la prudenza tedesca è del tutto legittima nel prestare denaro a chiunque,cosa che nessuno nega.Germania prudente dunque che Mieli condivide e invece contrattacca coloro che rinfacciano la remissione di parte del debito tedesco di una Germania lasciata come l’abbiamo trovata dopo le disgrazia dell’avvento di Hitler.Anzi, aggiunge:l’Italia fu fascista!E giù argomenti intorno ad un passato ed un presente che si ripresentono per quel che cocerne la soliderietà ,i soldi,ed un contratto fra nazioni che fa acqua da tutte le parti.Se quella non è la Germania di allora questa non è l’Italia di allora con la differenza che alla Germania di Hitler hanno condonato un debito a quello d’Italia è stato caricato anche quello di allora,anzi si prepara quello di domani e magari anche quello di post-domani ,contento Mieli,contenti tutti.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.