Nudo pompier.

Written By: bruno - Apr• 13•16

Jeanloup Sieff,scattò nel 1956 “Nudo pompier”,Parigi,nello studiocasa di un pittore morto da poco,Jeanloup aveva affittato quello studio per mettere in posa una modella nuda,la modella si mostra di schiena, longilinea aggraziata e bionda,secondo lui la mise in posa come i quadri che aveva attorno.E guardando i quadri dell’ ignoto pittore si vede un bambino con cane,una Madonna con bambino,una deposizione,due amanti che si baciano nudi,e ancora ritratto di bambino,un paesaggio,altro paesaggio,nessun nudo pompier.Lo studio del morto è in ombra e spazioso,alcune cornici sembrano fronde di legno arricciate d’alberi,scoloriti tappeti sotto i piedi della ragazza in posa con i bianchi talloni leggermente alzati.Una finestrella appare molto in alto,più che a un ” nudo pompiere”,la stanza si ovattta di ombra e quadri e colpisce solo e sopratutto per il suo aspetto funebre.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.