Notizie & notizie.

Written By: bruno - Dic• 04•18

Oggi i giornali quasi in coro aprono sul padre di Di Maio, e l’ex “spelacchio” di Roma,mentre da noi appare sui palcoscenico l’elefante del tunisino Annibale, operazione da un milione di euro (secondo il quotidiano locale) avviata dalla Fondazione per celebrare uno dei tanti nemici di Roma comincia da qui ,tanto per commemorare e illuminare la storia “patria”, posto che avere una patria sia ancora di un qualche valore.Questo significa che Di Maio padre,secondo i giornali parla di Di Maio figlio sul governo d’Italia mentre l’albero di Roma parla di Roma e del suo sindaco o sindaca, da noi,da noi invece un tunisino attraversando un fiume gett√≤ le fondamenta di come spendere soldi per amore patrio,ovvero di quando la patria era in balia di tunisini e dei loro elefanti,non come quelli di oggi che attraversano lo stesso suolo senza elefanti (sic).

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.