Non starai.

Written By: bruno - Set• 14•19

Non starai nella città fiorita di morti muti al vento. Sarai fra noi, come sabbia dorata del deserto che un giorno vedesti, coi suoi tramonti ultramondani. Sarai come la nostra grigia spiaggia , che calcasti, cocciuto bambino intento alla vita. Fosti sempre intento alla vita, finché le tue mani si chiusero misteriose a questo mondo. Le mie mani. Così nodose, come i nostri simili pensieri. Ma mi mandi la speranza seminata dei segni concreti del tuo aiuto. Ali di gabbiano che solcano il mio cielo, e sassi, e monti e pinete. e tessi col tuo filo invisibile il senso di ogni cosa

Francesca Pierucci.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.