Mosul,manicomio del mondo.

Written By: bruno - Feb• 27•15

Se c’era, qualche ingiustificato dubbio sulla sanità’ mentale dei combattenti isis credo sia il momento di deporlo.Ci troviamo davanti ad un manicomio,un vero e proprio manicomio,dove chi prega, il “fedele”, ammazza e distrugge ,distrugge anche la memoria del suo passato,nessuno sarebbe capace di pensare ad una applicazione di questo genere del Corano, nessuno,se non dei pazzi,farebbe riferimento ad un dio ,ad un qualsiasi dio,mentre si appresta a compiere crimini orrendi.Questi satanisti invece, dicono che è stato il “Profeta” a suggerire di fare tutto quel macello che compiono imperterriti,instancabilmente, giorno e notte,notte e giorno.Insanguinano pagina per pagina il libro Sacro,nessun dubbio li sfiora o li lambisce,come si usa in ogni forma di demente pazzia,sono il concentrato della violenza umana,sono l’orribile commento,  la pezza d’ appoggio a tutti i campi di concentramento passati presenti e futuri,sono la spiegazione,l’anello mancante onnipresente ,del primitivismo umano che si disumanizza.Tahar Ben Jelloun ,potrà’ mai spiegarci tutto questo, nella sua pacata utopica e visionaria difesa dell’Islam?

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.