Mohamed Morsi.

Written By: bruno - Lug• 03•13

Sarebbe un grave errore destituire Mohamed Morsi dalla Presidenza egiziana,il Presidente è stato eletto democraticamente,forse democraticamente non esercita il potere, ed incolpa terroristi e infiltrati stranieri fra la contestazione,cosa che fa pari  con le dichiarazioni turche,ma questo è il rischio che ha corso e corre la democrazia di tutte queste “primavere arabe”.Le forze avversarie devono e possono organizzarsi in vista di nuove elezioni,se l’esercito interrompesse questo mandato presidenziale innescherebbe una procedura negativa per ogni governo d’Egitto,una procedura con poche vie di ritorno.Molto probabilmente il Presidente Morsi non governa in nome di tutta la sua nazione, e ,questo, da adito alle sanguinose proteste popolari,proteste che,molto probabilmente sono leggittime,ma la bicicletta che si è dato l’Egitto è questa,e allora pedali.L’Egitto ha scelto con l’arresto di Morsi,ha scelto l’arbitrio della piazza,o le ragioni della piazza,crescere, come democrazia, con questi strumenti,con queste premesse,e, con l’appoggio di forze militari,rendera’ sempre piu’ difficile il cammino verso una qualsiasi normalita’,anche se, un Egitto Islamico poteva creare ansieta’ allo stato di Israele.Per lo stato del Nilo, sarebbe stata meglio la bicicletta o il tandem,meglio,molto meglio.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.