Mistero.

Written By: bruno - Mar• 01•20

I segni del tuo destino si fecero parlanti nei rivoli sonori che ancora ascolto, il passo rivolto ai colori del mattino, che ci furono fratelli nella strada cinta di fiori che non vedemmo, di cui guardammo le sagome distorte, allora. Ora tutto è chiaro, come dicesti tu, disegnando con il braccio teso il tuo ultimo orizzonte. Aspetto che tu mi sveli l’ultimo mistero.

Francesca Pierucci

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.