Marcello Veneziani.

Written By: bruno - Gen• 27•19

C’è chi,come Marcello Veneziani muove qualche rimprovero al giorno della memoria che riricorda lo sterminio degli ebrei.Li accusa di avere monopolizzato quella strage,ricordando (giustamente)anche tutte le vittime del comunismo o altre crudeli stragi per cui, questo , di una giornata ebraica lo disturba,anche perché oggi si scrive troppo di un fascismo incombente nascente ad ogni piè sospinto,fascismo che Marcello Veneziani bolla come la solita frase per contrastare le forze oggi in campo che di fascismo antisemita,se si escludo piccoli sparuti gruppetti non ne conservano nemmeno l’ombra.Infatti la sinistra, come certa estrema destra coltiva un feroce antisemitismo legato oggi alla politica americana pro Israele.Marcello Veneziani ha letto in questi giorni,senza tanto entusiasmo:”Se questo è un uomo” di Levi e dice,scrive che ne è rimasto colpito commosso,per cui a questo e per questo capisce l’antisemitismo,le ragioni,le sue ragioni, stanno tutte in quel libro nell’aver letto quel solo libro.Ora si capisce che Veneziani è contro di ,al grido del: al lupo al lupo,urlato ad ogni piè sospinto e per ragioni non certamente filo-ebraiche e, sotto questo profilo merita comprensione,la stessa però e per le stesse ragioni con cui motiva le sue a proposito di:Se questo è un uomo.Purtroppo un argomento come la questione ebraica,compresa quella d’oggi,meritano un approfondimento,un approfondimento che:Se questo è un uomo di Levi, sembra ed è insufficiente per cui ,quando non si conosce e non ci si dedica ad un tema è meglio astenersene.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.