Le perle nere di Kella.

Written By: bruno - Nov• 28•20

Due efferrati femminicidi nel giorno “Contro la violenza sulle donne”
A Cadoneghe, in provincia di Padova nella notte del 24 novembre 2020 un uomo di 40 anni ha ucciso la moglie incinta con una coltellata al petto, ferendola da parte a parte.
L’omicida si chiama Jennati Abdefettah, ha 40 anni, è marocchino e fa il magazziniere.
I tre figli che abitavano con la coppia sono stati affidati momentaneamente a un’amica della madre che abitava vicino a loro. A chiamare i carabinieri è stato proprio l’omicida nella notte.

La donna è stata trovata distesa nel suo letto. In passato sembra che lei avesse denunciato il suo comportamento violento, ma poi aveva ritrattato.
Sul posto i carabinieri del nucleo investigativo, il pm di turno Marco Brusegan, il medico legale Antonello Cirnelli.

A Staletti, provincia di Catanzaro, in data 24 novembre 2020 una donna di 51 anni è stata uccisa con numerose coltellate.
Un uomo è stato sottoposto a fermo dal pm perché ritenuto l’autore dell’omicidio. Si tratta di un 36enne di Badolato che, secondo le indagini dei carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro e della Compagnia di Soverato aveva una relazione extraconiugale con la donna. Il movente del delitto, secondo i primi accertamenti, è di natura passionale.
Il corpo della donna è stato trovato nella tarda serata del 24 novembre dai carabinieri della Compagnia di Soverato occultato in una intercapedine della scogliera di Pietragrande. Da un primo esame esterno è emerso che il corpo della donna è stato raggiunto da numerosi fendenti, all’altezza di più punti vitali, utilizzando un coltello da cucina a lama lunga.
La donna, secondo la testimonianza dei familiari, era irreperibile dalle precedenti 24 ore.
Si attende ora esito indagini e relativi processi.

Kella Tribi

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.