Le “gran cose” della storia.

Written By: bruno - Feb• 13•19

Nelle antichità ebraiche si legge che Azel fidato domestico del Re dei Siri fu mandato dal profeta Elissaio,essendo il Re malato e volendo sapere cosa dovesse fare il Re per guarire,ma Elissaio dice ad Azel di non dire nulla al Re visto che sarebbe morto.Elissaio dicendo queste parole scoppia a piangere gridando e versando molte lacrime,al che Azel domandò ad Elissaio perché piangesse così,Elissaio allora disse:”grido per pietà della moltitudine degli Israeliti,per le sfortune che dovranno sostenere per causa tua.Tu,ucciderai i loro uomini migliori,incendierai le città più forti,e tu ucciderai i bambini gettandoli contro i sassi e sventrerai le loro donne incinte”.E alla domanda.”qual forza mi sarà mai data per compiere queste grandi cose?”Elissaio risponde che lui sarebbe diventato Re-Ora, da questa piccola citazione possiamo trarre una qualche conclusione per capire come spesso nella storia sia una “gran cosa”,spaccare teste di fanciulli sui sassi e sventrare donne incinte.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.