La terra trema.

Written By: bruno - Ago• 31•16

A una settimana dal terremoto la terra trema,trema anche sulla bocca dei cronisti che sfoderano un poco di pessima letteratura e un poco di retorica tanto per tirare a campare.Tirano a campare anche le vittime del terremoto che non vogliono staccarsi dal morto paese,gli uomini si attaccano alle cose come ai loro congiunti vivi,non accettano la morte,si ribellano,li vogliono vivi,vivi come prima, meglio di prima.Ecco allora c’è sempre chi li consola e nutre una falsa speranza di resurrezione delle pietre,pietre come prima, meglio di prima.Mentono,certo che mentono,guardate l’Aquila,la morte si aggira ancora in quelle vie desolate dove il terrore ha fatto il suo nido,risorgono palazzi lugubri,case vuote,vicoli insonni, come fossero abitati da fantasmi invadenti che reclamano il loro territorio.Alla fine,e ,alla fine ci si arrende,ci si arrende alla morte delle case e dei paesi,le “consolazioni” passano,passano vuote,cadono a terra,e si calpestano come foglie secche che si sfaldano d’inverno sotto l’andare di lenti pensierosi passi ,lenti,sempre più soli,sempre più pensierosi, sempre più soli.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.