La lettera.

Written By: bruno - Lug• 26•14

La lettera di Berlusconi per riunire il centrodestra è destinata a trovare molti punti in comune con i partitini della diaspora,molti, punti in comune,ma, potrebbe naufragare nei diversi interessi particolari.Alfano ha gia’ messo avanti le mani,un poco per la coscienza sporca,un poco per darsi immediatamente l’aria del capo,l’aria di quello che, lavorando per l’Italia (PD),ha lavorato  anche a nuovi equilibri avanzati (fuori dal suo ex partito), piu’ intelligenti,insomma, futuribili ,dandosi  del fine doppiogiochista,dove lui, in ogni caso si proporra’ come “nuovo” premier per un nuovo centrodestra.Vero, se non avesse la faccia che ha,e, l’unico gioco che è stato capace di giocare  è stato una specie di rubamazzo,al servizio di Renzi-Napolitano.Che, se per  Berlusconi il  gioco  è obbligato,per lui,l’Alfano, è stata una bassa manovra di libero funambolismo vecchio stile ,e   non si sa per cosa,nemmeno a qual fine (salvare l’Italia?),se si toglie l’interesse personale suo e del suo movimentino.Fin qui’,da parte dei “filo-Napolitano”  quindi di Alfano, si è chiacchierato molto, troppo,ma fatto, nulla.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.