La legge.

Written By: bruno - Mag• 25•20

E’ quell’uguale che segue la legge che da fastidio,crea qualche dubbio,sconcerta il lettore d’epigrafi.Forse voleva dire la legge (era)uguale,una volta o anche una volta non era uguale.Viene il dubbio che,la legge,la famosa legge non sia mai stata uguale per tutti in nessun tempo e che sia stata già oggetto di disuguaglianze lo si percepisce bene oggi,leggendola.Ma si aggiusterà,si aggiusterà,il tempo cancella tutto e si ricomincerà da capo e da capo si scriverà:la legge è (ed era) uguale per tutti,così,tanto per fare una bella frase ad effetto,tanto per creare un mito,un archetipo,fasullo,ma sempre un archetipo su cui poggia il tribunale del popolo (sic).

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.