La galleria Mazzoni di Piacenza.

Written By: bruno - Lug• 26•13

Ci ha scritto il signor Mazzoni ,dell’omonima galleria piacentina,una letterina rancorosa ma, sopratutto saccente (si da arie da gran lettore), come puo’ essere saccente solo un ignorante,che, un tempo si definiva : “dotto con libro”,che poi sara’ l’unico libro che ha letto ,ci spiace per lui,se ne faccia una ragione.Per coloro che fossero curiosi del testo vadano  a leggere il  commento integrale inviatoci:LA GALLERIA MAZZONI DI PIACENZA,anche se siamo convinti che siano due i pezzi sulla galleria,ed il Mazzoni ha letto il primo ma non il secondo,per rintracciare la lettera sara’ necessario verificare tutti i pezzi sulla Mazzoni,ogni ulteriore commento è superfluo,chi è veramente il Mazzoni lo si puo’ capire solo leggendolo,inutile aggiungere a questo punto, che,il gallerista, sottoscrive in toto quanto da noi descritto nei pezzi a lui dedicati,anzi,forse lui è peggio,molto peggio.Ci resta,ancora,come viatico, un consiglio da dare all’ingenuo Mazzoni, la storia dell’arte di questo secolo sara’ scritta nel prossimo secolo,in questo, ognuno “se la sona e se la canta”,e,Mazzoni, canta,alfiere della vera verita’, in prima fila,con il suo libro,scusate, moccolo in pugno. Voglio vedere cosa se ne faranno dei libri del signor Enrico, fra cent’anni.Io lo so’, ma non voglio infierire su di uno che ha letto un solo libro,il libro della “roba” che vende (sic), mentre, mi piacerebbe vederlo, stringere,intrepido e saggio, un moccolo,ridotto a  moccoletto,arso da una svogliata fiammetta,fuochino anemico delle sue passate illusioni, si’ vorrei vederlo,assieme a coloro che hanno appeso delle “robe” nelle loro case che, senza un libro non dicono nulla,se non sottolineare, impertinenti, il loro orrore.E’ curioso che gli aquirenti di simili “storici” capolavori non si domandino perchè si debbano vendere a Piacenza,merce tanto rara e a buon mercato,proprio a Piacenza,quando nelle loro citta’ simile prezioso tesoro dovrebbe andare a ruba,forse, il signor Mazzoni ,potrebbe dare una risposta,o non è scritta nel suo libro?

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.