La fecondazione eterologa.

Written By: bruno - Apr• 09•14

Siamo contrari alla fecondazione eterologa,tuttavia, è comprensibile il desiderio che molte coppie hanno verso  la maternita’, ed è nella natura stessa dell’umanita’ e di tutte le specie create, questo dettato profondamente Divino.Ci viene  da sorride di quante maternita’ “eterologhe”,nel passato sono state praticate,maternita’ senza interventi medici,nè scientifici,praticate in proprio,artigianalmente,nei luoghi piu’ segreti.Solo l’avvento e l’esame del DNA ha definitivamente (almeno negli stati piu’ industrializzati) messo a nudo,smascherato,sconfitto, questa  diffusa pratica artigianale.L’umanita’ intera è stata rinforzata da pratiche eterologhe,e,certamente,anche noi con le nostre passate generazioni ne siamo stati,e ne siamo,eredi testimoni.In fondo questa pratica, eterologa, puo’ far solo bene all’evoluzione, ma, fin quando e dove, fosse  favorita dal caso e dagli eccessi  amorosi delle nostre donne ,poteva essere accettabile,accettabile o inevitabile,come la pioggia o le maree,il sole o la neve,che fanno poi,sole maree e pioggia, quello che devono fare, quando lo vogliono.Cosi’,per antica tradizione, si chiudeva un occhio,se non tutti e due,anzi,per necessita’ candidamente  sordi e ciechi.Non  c’era tanto da cavillare sulla paternita’ del  nostro erede.Pero’,l’eterologa,  cosi’,scientifica, cosi’ fatta,senza uno straccio di  pseudo-orgasmo,ci lascia perplessi,dubitosi.Queste future mamme, si lasceranno almeno sfuggire un gemito?Un grido,un sospiro?Farla,insomma ,in camice bianco,dopo attenti e scrupolosi esami,con tutto quel disinfettante e guanti trasparenti di lattice, la sterilizzazione degli strumenti,la precisione,lo scrupolo,ci fa venire la pelle d’oca,mentre ci gira ancora impetuoso ed impertinente in testa, quel ritornello:di qua’ di la’ dal Po, tutti figli di Ardigo’.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.