Il giovane San Corrado.

Written By: bruno - Apr• 05•14

Matteo Visconti,racconta il Corio,ch’egli in quest’anno (1299) avesse per uno dei suoi collaterali (dè i quali si tenea infin’al numero di venti) Corradino Confalonieri:il quale nel mese di Maggio con la milizia si condusse  ad Abiate,è’l Podesta’ con tutto l’esercito cavalco’ ad Albairato.Nè sembra vana la congettura di coloro,che stimano il detto Corradino essere stato,il nostro,che poi cresciuto in eta’,e divenuto per le sue sante operationi molto caro a Dio,San Corrado si disse.Imperocchè non contradicono nè il tempo,nè il luogo.Il tempo,perchè considerata la tradizione dè i Siciliani (parla di un precedente documento di cui daremo atto in seguito) avvisata di sopra,che vogliono esser lui nato intorno il 1284,egli benissimo qust’anno 1299,si’ per l’eta’ di circa sedici anni,si’ molto piu’ per la vivace,e robustissima complessione,e per la statura eccelsa,potea servire in cotal grado della militia sotto il suddetto Capitano;che per vederlo giovinetto sbarbato,e coraggioso nell’armi,Corradino l’appellava,& il luogo,perchè molti altri di Piacenza erano pure al soldo di Matteo,si come il il prefato Rolando Scotto,& tanti,che di sopra dicemmo esservi stati condotti da Alberto:per non dire,che anche il Podesta’ Salimbeni (l’anno innanzi stato vicario di Matteo ) fosse di patria Piacentino.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.