Errani si o no.

Written By: bruno - Ago• 30•16

Il ritorno di Errani,le scelte comuni per il terremoto,mettono l’opposizione a Renzi e Renzi stesso forse più comodamente seduto sulla sua poltrona.Poltrona sempre imbarazzante s’intende, un premier che finge ,o chiede più credito all’Europa,facendo crescere il propio debito, rischia di essere preso a calci nel culo dagli ex alleati.Scelte giuste quelle su Errani e una maggior unità per i disastri naturali?Le scelte non possono e non devono essere mai motivate di pancia,specialmente quelle di governo come quelle di opposizione viste prospetticamente nella politica.Ma qui le prospettive sono inesistenti quando del tutto assenti e incomprensibili,si vive nell’immediato e nel terrore :”a da veni Grillo”,questo terrore paralizza i centri di potere compresi quelli burocratici per cui si è disponibili al tutto e per tutti contro tutto e tutti.Errani,senza entrare nel merito di un processo che l’ha assolto non andava riciclato e, i possibili compromessi con Renzi,anche in vista di un emergenza tragica vanno vagliati,vagliati considerati e ponderati.Distinguere le parti in campo è oggi una priorità di chiarezza e un dovere aggiuntivo, rifiutando un triste passato di pasticci e impasti rimpasti vari, non lievitati o mal cotti.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.