E’ strano.

Written By: bruno - Ott• 29•16

E’ strano , mentre giro la chiave dell’accensione dell’auto,vedo il sole di ottobre e penso alla stessa luce di tanti anni fa,la stessa identica luce.E’ strano come le cose mi appaiono oggi solo sbiadite nel corpo che invecchia,è strano come osservo la mia mano fasciata di vene e nervi che gira la chiave sotto il volante nero,è strano ,strano come sentissi questa pelle più spessa.Eppure tutto è intatto,tutto è rimasto intatto e strano,strano.Sono quello di un tempo,sono rimasto quello di un tempo, con cose che non mi appartengono e che il tempo mi ha portato nella sua deriva,solo cose,delle cose, ma sono uguale,ancora lo stesso di quando inconsapevole non mi accorgevo,di quando inconsapevolmente non provavo stranezza,di quando tutto era normale sconosciuto e semplice ,come girare la chiave dell’accensione sotto il volante.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.