Disgraziata Africa.

Written By: bruno - Lug• 09•13

Ma quando arriveranno nuovi emigranti,non troveranno piu’ un Papa ad attenderli,non piu’ l’umilta’ fiera di Papa Francesco.Troveranno le solite facce e non tutte sorridenti,troveranno, nei giorni, quello che hanno sempre evitato come la peste di incontrare,il menefreghismo, il disprezzo, la derisione,la violenza.L’onda virtuosa di Papa Francesco si richiudera’ sopra quella gente come nel passato,nel silenzio e nell’indifferenza.L’onda virtuosa si appiattira’ in un limbo tombale,come quella che toglie l’ultima luce agli annegati.Puo’ un gesto ,come quello del Papa, cambiare il cuore della gente?Il cuore dell’uomo è quello che è.Nei momenti tragici,davanti alla sofferenza e al male,anche il piu orribile,l’uomo alza gli occhi al cielo e si chiede cosa facesse Dio,in quel preciso istante,come ha potuto permettere ,Dio,tanto  male.Mentre compie questa  affermazione,non capisce,l’uomo, che, chi ha perso,l’assente, è solo sè stesso,un colpevole  c’è,ed è lui,o uno come lui, che ha scelto il male.E qui’, pero’ ,occorre sottolineare, con forza che ,il problema vero è questa disgraziata Africa che preme, verso una sorda,inesistente  Europa.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.