Diavoli & buffoni.

Written By: bruno - Feb• 09•21

Sentire,ascoltare;quello che dice Toninelli a proposito di una pretesa vittoria dei cinquestelle su Renzi:sentire quei contorcimenti illogici che rasentano una qualche patologia,lascia senza parole e ci si sente dentro,nel profondo ,il bisogno impellente di girare,spegnere,troncare,non ascoltare più;non ascoltare l’ennesimo contorcimento di partito o, “ex movimento”,contorcimento circencense che oggi, quasi tutti i partiti si son messi a praticare per rendere omaggio al supremo pensiero d’Europa.Esercizi elastici che ,i partiti del:” tutti per uno”, si sono intorcicati senza tanti complimenti,facendo, della foresta politica un intricata foresta amazzonica minacciata da fuoco presidenziale che viene dal nord.Ma si sa,il popolo,il popolo,non vede una minchia,il popolo non vede più in là del suo naso;ed è anche,per giunta: ignorante,ignorante,per cui;per cui c’è sempre da imparare,imparare-con qualche sforzo-.Schopenauer scriveva:Dunque chi si aspetta che a questo mondo i diavoli vadano in giro con le corna,e i buffoni col berretto a sonagli,sarà sempre loro preda o loro zimbello”.Si capisce al volo che, basterebbe cambiare -diavoli e buffoni- con partiti o , così detti ex movimenti d’oggi per capire chi sono i diavoli e chi i buffoni,ma se non l’avete ancora capito allora,allora è fatica sprecata.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.