Coronavirus

Written By: bruno - Ott• 14•20

E’ così tanta la paura oggi del morbo (coranvirus) in molti che il non solo lavarsi spesso le mani in tua presenza ,ma il gurdar con sospetto quello che ti sta accanto è diventato d’uso comune e ,la cosa ricorda a proprosito di avvelenamenti e untori quella che successe nella chiesa metropolitana di Bordeaux l’otto Dicembre 1645,allo sposalizio di Elisabetta di Francia e di Don Filippo,Principe di Spagna,rappresentato dal Duca di Guisa, quando l’altare e Monsignore, il Cardinale Gundis furono incensati ma non il Re,avendo il cappellani di sua Maestà fatto osservare che altre volte erano stati avvelenati molti Re con il mezzo degli incensi,quidi dove si trovava il Re non doveva incensarsi nemmeno l’altare.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *