Clonare chi?

Written By: bruno - Gen• 25•18

Difficile prendere una posizione sulla clonazione delle due scimmie in un mondo già completamente clonato,mondializzato omologato,dove anche i mercati soffrono per la presa di posizione Trump sui dazi.Il mondo clonato sta bene alla finanza e fa bene al mercato,al solito mercato s’intende.Difficile,arduo comunque pensare a cosa accidenti clonare in mondo così fatto,clonare, chi e cosa?Forse clonare va bene per i militari,anche se di militari non mancano a cui si propinano delle droghe per smussare alcuni spigolosi lati del loro carattere umano,lo stesso problema si era presentato a Hitler con i suoi criminali,criminali che soffrivano ad ammazzare dalla mattina alla sera e, alla fine,alla fine anche i più “idonei” avevano un crollo nervoso per cui si è pensato alle camere a gas,dove l’uomo,il criminale versava il suo bel barattolo e chiudeva lo sportello,il resto veniva da sé.A chi potrebbe giovare clonare?Clonare un Santo sarebbe estremamente imbarazzante ,e chi lo tiene più un Santo?Un Santo con questa chiesa?Si potrebbe clonare degli schiavi,ma anche questi abbondano,come abbondano,per eccesso gli schiavisti.Si potrebbe clonare un uomo e una donna che si amano,due ricchi amanti,un lusso per ricchi e ,clonare i gay?Tanti gay?Ma occorre davvero clonarli?Di politici non parliamone,un giusto,posto che qualche politico sia giusto, non serve a tutte le stagioni.Potremmo clonare dei preti che mancano o degli irriducibili terroristi potrebbero figliare prodigiose fotocopie di sé.E se clonassimo i ricchi?Già,ma per essere davvero ricchi occorre essere in pochi,potremmo allora clonare dei coglioni,ma di coglioni…e i poveri?No,decisamente no, i poveri non conviene clonarli.Ci vuole un ramo specialistico,qualcosa di meno emotivo,di più motivato,con meno esitazioni nel dna.Potremmo clonare la longevità, longevità che fa rinascere longevi,ve lo immaginate?Provate ad immaginare,ad immaginare il più imbecille fra tutti gli imbecilli che vive in eterno,in eterno,c’è da farsi venire i brividi,sopratutto,sopratutto occorre ammettere che,la morte,la morte è davvero un gran bene,una gran cosa.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.