Bonito Oliva e Marzullo

Written By: bruno - Mag• 11•12

A Bonito Oliva, da Marzullo, gli è stato chiesto il suo sogno ricorrente ,e, Bonito ne ha descritto due dei piu’ banali,sognare di volare ed essere nudo in mezzo alla gente nel tentativo di coprirsi.Sogno che piu’ inflazionato non si puo’,la psicologa o pitonessa dei sogni,pitonessa come puo’ avere rai 1,una triste rai di questi tempi di regime.La pitonessa al fatto di essere nudo diceva che era il desiderio di mostrarsi originale,mostrarsi al vero ecc.ecc.palle.Ci saranno almeno venti interpretazioni del mostrarsi nudo.Ma il bello viene alla simbologia del volo(che è il desiderio di staccarsi dalle insoddisfazioni ecc.) l’oracolo faceva una specie di pantomina di un desiderio verso la perfezione,usando tante troppe parole.Il Bonito con quella sua faccia affogata in un naso peperonesco su di una testa a pera,seguiva con piccole smorfiette il responso,e dagli occhietti,piccolissimi in verita’,dissentiva impercettibilmente,tirando or questo or quel labbro,labbro tagliato con un coltello.Alla fine della spiegazione,il transavanguardista sbottava e correggeva: il volo era il suo ascendere verso la santita’,e la buttava  li, come la sua transavangurdia.Il ridicolo pero’ sta tutto in quella testa a pera,come ha fatto una faccia del genere assurgere al titolo di critico di grido,e, sempre con la stessa sfacciataggine da pera abate farsi santino.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.