Antisemitismo atavico.

Written By: bruno - Mar• 10•19

Mordecai non si prostrava davanti ad alcun uomo per cui un cortigiano del Re Artaserse chiamato Aman già all’epoca dell’impero persiano per invidia consigliò al re stesso di distruggere tutto il popolo di Israele adducendo che,la nazione ebraica era una nazione malvagia sparsa per tutto l’ecumene soggetta al Re,nazione intrattabile,asociale per la sua religione e le sue leggi non essendo uguali alle altre,se tu-soggiunse Aman al Re- “darai l’ordine,di questa nazione (ebraica) non ne rimarrà più nulla essendo spianata fino alla sua radice”.Vediamo qui come ai tempi di Artaserse,molti secoli prima della venuta di Cristo il popolo ebraico rischiasse la sua esistenza per complotti di un sottoposto al Re Artaserse chiamato Aman,il quale aveva già fatto preparare una croce da un albero alto sessanta cubiti per crocefiggere Mordecai.Inutile aggiungere che Artaserse avea sposato un ebrea di nome Esther nipote dello stesso Mordecai per cui era stata preparata la croce e su cui fu crocifisso invece lo stesso Aman.Storia complicata come potete leggere ma che testimonia un antisemitismo arcaico legato anche alla sua religione ed ad essere tacciato come popolo “malvagio”.Non so spiegarmi,non riesco a spiegarmi a questo punto la ragione di tanto insensato odio,atavico odio, verso un popolo che giustamente osserva le sue leggi e le sue tradizione e che forse, come Mordecai, non si inginocchia davanti a nessuno per cui a questo punto credo sia perseguitato,ingiustamente perseguitato solo per i suoi meriti,solo per odio e ,senza nessuna ragione.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.