Al vostro cielo.

Written By: bruno - Nov• 09•19

Siete le ancore che tenevano salda la mia nave al passato nelle profonde acque del mio ignoto. Blu e verdi, mosse e placide. Ancore di fermezza, luci accese nell’eterno buio cui mi traeste. Ancore ed ali tese in soccorso della mia solitudine, radici inestinguibili nella terra nera che amammo, coperta di felci, sotto i tacchi leggeri delle nostre corse. Eterne radici muschiose che avvolsero il mio essere, necessarie come i sentieri pietrosi che ricoprivo di gioiosa ansia, siete stati la via, siete stati la barca nell’onda leggera della sera di rosso dipinta, le nostre sere di settembre. Siete stati culla e riparo, siete stati speranza di eterno volo Innocente. solo per voi valse di vivere, eterne radici volte ora al vostro cielo.

Francesca Pierucci

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.