A proposito di via Francigena.

Written By: bruno - Ott• 06•18

Fa una certa impressione (lasciatemelo scrivere) vedere il signor sindaco di Calendasco fra i rappresentati della via Francigena,via Francigena scoperta e promossa dalla Compagnia di Sigerico,Compagnia di Sigerico mai ringraziata né citata dal signor sindaco di Calendasco Zangrandi con i precedenti amministratori.Sindaco che si ostina,per ovvie ragioni arroccandosi nel castello come emblema di presunti pellegrinaggi,quando sappiamo,tutti sanno che i pellegrini,i pellegrini non andavano nei castelli e che, quel castello ha fra i suoi storici meriti (per cui deve essere giustamente restaurato e conservato) quello di essere stato casa natale di San Corrado.La giunta comunale specialmente quelle passate,l’attuale invece funziona per inerzia verso la via Francigena,frutto delle ricerche per opera dei misconosciuti ed osteggiati fratelli Battini.Non sorprende vedere il municipio in prima fila con il Caronte del Po,Danilo Parisi, per fare della via Francigena, una semplice via di San Colombano,tradendo ancora una volta,ancora una volta,se ve ne fosse bisogno il senso storico di questa via di pellegrini malfattori principi e Santi.Autentico e originale prodotto di una storia,e vorrei aggiungere della Storia di cui gli amministratori hanno preso sempre le distanze quasi fossero favole e leggende di gente perditempo senza cervello,avendo, come sempre in queste agricole ed ostentamente ignoranti lande, adorato il dio vacca piuttosto che un Dio vero,un Dio con il suo meravolgioso frutto, San Corrado.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.