A mio padre.

Written By: bruno - Ago• 22•19

A mio padre Il tuo ricordo morde ancora colmo della tua assenza. il suono che i tuoi fuggitivi passi hanno impresso nel mio petto mi percuote di vuoto l’anima. Tutto si allontana senza lasciare traccia. Il tuo passo si perde nelle nevi alte del mio ricordo. Si perde la tua camminata svelta e come ansiosa nei sentieri che camminammo insieme, nei miei primi passi e nei miei passi più felici, che non riconobbi. Ti vedo di lontano scomparire nell’incomprensibile.

Francesca Pierucci.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.