1174, l’Arciprete di Vigolzone.

Written By: bruno - Ago• 21•13

Nel 1174 abbiamo lo strascico di un annosa lite fra i canonici di S.Antonino ed il Vescovo  Tedaldo,circa il possesso di un appezzamento denominato Brugneto,nei pressi di Roncaglia vicino al Po,dato in pegno da Aldo Vescovo(precedente Vescovo) per andare alle crociate assieme ad un Confalonieri.I canonici si erano fatti restituire,nel frattempo dai contadini la somma intera  con delle gabelle ed ora reclamavano anche il podere.Nel 1174 ci sono tre testimoni a difesa del Vescovo,uno si chiamava Morbio,il secondo Mainense Arcicuoco,il terzo era l’arciprete di Vigolzone che citeremo con le sue stesse parole per esteso:”ego recordor bene ,quando D.Aldus Episcopus Placentiae ivit ultra mare,e redivit e scio,quia venit de versus Potentianum,quando redivit;e bene faerunt quatuordecim anni, antequam Rex Anricus venit in Lombardia,quando D.Aldus Episcopus venit de ultra mare,e septua ginta,e fex anni sunt,quod D.Aldus venit de ultra mare,sicut bene credo,e c.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.