Ogni regime non è Biancaneve.

Written By: bruno - Ago• 17•17

Che cosa hanno immaginato di Regeni i servizi segreti e il rappresentante del sindacato ambulanti nessuno lo saprà mai,come nessuno vorrà sapere la verità tutta la verità su Ilaria Alpi.Una cosa certa è che il regime di Abd al Fattha al Sisi lo ha fatto fuori,ha fatto fuori Regeni fra atroci torture, opera certamente non solo di un adetto alla sicurezza egiziana ma di un sadico in carne ed ossa.La Famiglia Regeni protesta vuole una scorta mediatica,protesta giustamente la dove sono stati violati i diritti elementari cui dovrebbe (sic) essere messo sotto protezione ogni essere umano,ma queste sono favolette si sa,ce le contiamo e se lo contano ma non valgono e non contano un fico secco.L’iteresse d’Italia,l’interesse economico è prioritario,ora mandano l’ambasciatore con grande scandalo della famiglia Regeni (scandalo motivato intendiamoci),si dice che mandino un ambasciatore con al seguito un gruppo investigativo bene, facciano un passo ulteriore ,Italia ed Egitto,facciano quello che fanno di solito,l’Egitto si cosparga pubblicamente il capo di cenere,metta a disposizione il responsabile,o quello che gli è più comodo,lo condanni e lo liberi, dopo il processo promuovendolo,come si fa sempre , così verrà salvato capra e cavoli che se poi,se poi il respondabile è un potente di regime che fa ancora il suo sporco lavoro non cambia niente.Libero processato promosso e operativo.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento