Annibale raus.

Written By: bruno - Ago• 13•17

Insomma dite quel che volete ma commemorare Annibale a Piacenza è una cretinata assoluta,celebrare ricordare addirittura i nomi e i toponimi della Val Trebbia che ricordano ancora dell’invasore le origine africane, un gesto masochistico senza pari senza uguali,ma così è e rassegniamoci,rassegniamoci ancora una volta alla cialtroneria di coloro che piegano la schiena davanti ad un nemico storico d’Italia,storico è vero ma sempre nemico.Un mondo alla rovescia onorare le sconfitte , zona di mezzo dove non esiste nessuna realtà se non il dominio di un fantasia perversa autolesiva,fantasia che celebra il bastonatore,per di più africano,per di più cartaginese,quando di questi tempi d’Africa siam stufi e li vorremmo tutti,tutti a casa loro,sian stufi anche di Cartagine e di tutti i cartaginesi,compresi quelli d’oggi,compresi i loro amici.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento