Pamphlet :”vogliono rubarci anche la casa”,di Corrado Sforza Fogliani .

Written By: bruno - Mag• 18•17

Alle otto di mattina, in Piazza Cavalli, trovo l’ultima copia del pamphlet di Corrado Sforza Fogliani dal titolo:”Vogliono rubarci anche la casa”,venduti tutti, sono arrivato appena in tempo e,in effetti ,leggere questo volumetto sprigiona una certa carica corrosiva.Basterebbe citare alcune frasi o periodi esemplari che lo contengono:”con equitalia che ha fatto rimpiangere i pubblicani del Vangelo”,oppure la :”superbia satanica,come direbbe Einaudi.”Pensare solo alle risorse,ed arraffarle purchessia”,come potete leggere sono acuminati accenni che ti fanno leggere il pamphlet con entusiasmo,ed è come un tempo,quando si era giovani,è un poco come leggere d’un fiato le ultime lettere di Jacopo Ortis di Foscolo oppure i dolori del giovane Werther di Goethe, che di dolori si tratta,dolori e dolori parlando di case o casa.Basterebbe avere anche solo la poziuncola di francescana memoria per provare tutte le difficoltà che incontra un povero “Cristo” con alloggio,alloggio tartassato e privato di ogni valore tanto che un tempo,un tempo vendere casa significava risolvere qualche problema di vita,oggi,visto lo stato che ci governa ,con il corrispettivo di una casa ,si compra a mala pena un auto di media cilindrata.Volumetto scritto bene,ben motivato, nonostante la materia non sia delle più letterarie,con escursus storici sui catasti,Corrado ci mette passione,comunica passione e, con la sua passione suscita anche la nostra indignazione di infimi vessati proprietari, di semplici “porziuncole”.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento