La buona morte.

Written By: bruno - Dic• 15•17

Non sono al corrente di questa legge sul fine vita,perlomeno non ho ancora approfondito l’argomento anche se,così,all’approccio ,il fine vita,come anche la nostra vita ,mostra alcuni paletti che sbattono contro il volere o non volere.Nella parte alta del parlamento, all’annuncio della proclamazione piangevano quasi tutti,ed erano,quasi tutti ,tutti felici,felici di morire,tutti volevano morire,morire come e quando loro l’avrebbero deciso,deciso di morire ,di morire,bene.Il fatto è che, non è proprio come si muore, ma come si vive che conta e fa la differenza,può uno che male ha vissuto morire bene?Come è possibile che tutto il suo male si traduca in un improvviso bene alla sua morte,solo perché dolce e improvvisa?Può uno,un malvagio che si è sempre comportato male,comportarsi e decidere per il suo bene per quel che riguarda la sua morte?Questa storia della soluzione finale della propria vita fa acqua da tutte le parti,anche se, come decida di morire Tizio o Caio in fondo,in fondo ,non mi riguarda, perchè,forse,Tizio e Caio non hanno mai vissuto in tutta la loro vita, non avendo saputo distinguere lanterne per lucciole.Poi vi sono quelli che aiutano a morire il morituro,sono medici,sono specialisti,ma questo non dice e non specifica se sono in grado di far morire bene o male una persona, perché il bene o il male non riguardano la loro professione ,ma solo il come.Quindi morire bene,significa staccare la spina,staccare la spina ,nel bene o nel male ma staccare la spina, finirla,finirla una volte per tutte,anticipare la morte,l’insopportabile morte,come fosse insopportabile vivere e, una volta morti, di noi si possa dire che, si è finalmente morti,morti bene, anzi ,benissimo, in barba al nostro vissuto,morire quindi, quando il cuore smette di battere,morire ,morire per il suo insopportabile sbattere,morire come se il cuore fosse davvero il nostro.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.